sabato, Novembre 26, 2022
HomeNotizieIran NewsIran: Donne picchiate dall’ Unità per la salvaguardia della Castità

Iran: Donne picchiate dall’ Unità per la salvaguardia della Castità

ImageCNRI – Poche settimane fa, il Nucleo per la Castità delle Forze di Sicurezza statali (SSF)-la forza di polizia soppressiva dei mullah- ha picchiato delle giovani donne per strada nelle città principali, come Tehran e la città meridionale di Shiraz.
 
Il Nucleo per la Castità , pattugliando i quartieri, ha fermato delle giovani e dopo alcune domande le hanno picchiate davanti agli occhi dei residenti e dei negozianti. In un caso simile, il Nucleo per la Castità ha fermato una donna nel distretto di Nirou- Havai nella parte est di Tehran , dando vita a un breve litigio; gli agenti ,arrivati con un furgoncino della polizia, hanno cominciato a picchiare le donne spaventate.
 
I giovani che si trovavano per strada sono intervenuti per liberare le ragazze, ma sono stati a loro volta colpiti e costretti a salire sul furgoncino della polizia.
Un tale comportamento inumano è in linea con il piano soppressivo di “incremento della sicurezza pubblica” che ha avuto inizio nell’Aprile del 2007.
 
Lo scopo reale di questo piano era quello di combattere le rivolte popolari sempre più in aumento. Arresti di massa per le strade di centinaia di migliaia di donne e giovani con il pretesto che fossero “mal velate”  e le seguenti misure soppressive nei confronti dei “ladri e dei delinquenti”. Nello stesso periodo più di 300 prigionieri sono stati condannati alla forca.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,364FollowersFollow