giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeNotizieIran NewsIran: Creati centinaia di checkpoints sulle strade principali e secondarie di Pasargad....

Iran: Creati centinaia di checkpoints sulle strade principali e secondarie di Pasargad. Molte persone arrestate

Pasargad No. 2

Per dimostrare l’unità nazionale contro il regime anti-nazionale e anti-iraniano del velayat-e faqih, gente di diverse città del paese ha iniziato a recarsi a Pasargad già da venerdì 27 Ottobre, per commemorare Ciro il Grande. Temendo che la manifestazione si trasformasse in una rivolta contro il regime teocratico, gli esponenti del regime hanno preso misure repressive nelle ultime settimane per impedire questa mossa. Queste misure si sono inasprite la scorsa settimana e soprattutto negli ultimi tre giorni:

1. Per impedire alle persone di entrare a Pasargad, le Guardie Rivoluzionarie, i Basij e gli agenti in borghese della polizia, sono stati inviati nelle province vicine, nelle città della provincia di Fars e nelle zone circostanti a Pasargad. Hanno controllato le strade che portano alle città nei pressi di Pasargad. Questo ha provocato la formazione di grosse folle di gente ai diversi checkpoints.

2. Alcuni di questi agenti stanno pattugliando la zona su auto nere senza targa. Tutte le strade e i parcheggi di Pasargad e dei dintorni sono pieni di forze repressive.

3. L’IRGC e le forze di polizia stanno pattugliando con elicotteri la zona di Pasargad e i dintorni.

4. Le forze dell’IRGC rimuovono e portano via le targhe delle macchine che si trovano sulle vie che conducono a Pasargad, o di quelle ferme fino ad una distanza di 20 km dall’autostrada.

5. Alla stazione di servizio di Pasargad, hanno chiuso lo sportello del Bancomat, così nessuno può ritirare denaro.

6. La linea Internet è stata interrotta a Pasargad e nelle zone circostanti.

7. Da venerdì mattina, le forze di sicurezza, gli agenti anti-sommossa, gli agenti donna dell’IRGC e i Basij, stanno anche ispezionando i veicoli sulla strada per Shiraz e fanno tornare indietro ogni macchina la cui targa non appartiene alla provincia di Fars.

8. Parte della strada Isfahan-Shiraz è stata bloccata dal Ministero delle Strade e lo Sviluppo Urbano, con la scusa di lavori incorso.

9. Alle 19:00 di venerdì, molte guardie presenti nel parco Saadat -Shahr (a 25 km da Pasargad) hanno costretto la gente a rientrare nelle auto e a lasciare la città. Molte persone sono state arrestate in questa zona.

10. Sulla strada che va da Marvdasht a Pasargad, è stato piazzato un checkpoint ogni 20 km. I mercenari stanno cercando di confiscare i veicoli con la scusa che la documentazione è incompleta, impedendo così alla gente di andare a Pasargad.

11. Le forze di polizia hanno minacciato le famiglie nel parco adiacente Chamran Blvd., a  Shiraz, distrutto i narghilè e confiscato o distrutto i telefoni cellulari.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

29 Ottobre 2017

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,485FollowersFollow