giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeNotizieIran NewsIran: Chi è il nuovo capo dei Corpi della Guardia della Rivoluzione...

Iran: Chi è il nuovo capo dei Corpi della Guardia della Rivoluzione Iraniana?

ImageCNRI- Mohammad Ali (Aziz) Jafari, il nuovo capo dei Corpi della Guardia Rivoluzionaria iraniana (IRGC) è uno dei membri più anziani dell’IRGC. Tra i suoi compagni è meglio conosciuto come Aziz  le cui tattiche non convenzionali erano famose durante la guerra Iran-Iraq. Non bisogna confonderlo con il Brig. Gen. Mohammad Jafari Sahraroudi, uno dei più pericolosi comandanti della Forza Quds.

Jafari fu designato, inizialmente, comandante dei fronti meridionali dell’IRGC ma subito, grazie alle sue eccezionali capacità, fu trasferito ai fronti di nordest caratterizzati da un terreno molto più difficile. Prima degli ultimi giorni del conflitto, ha assunto il comando per un breve periodo del Presidio della Forza Quds nel Kurdistan iraniano.

Dal 1990 al 1993, nel ruolo di comandante delle foze di terra dell’IRGC, s’iscrisse all’università dell’IRGC, Imam Hossein per completare gli studi in tattiche di combattimento e di battaglia.
L’8 agosto del 2000 era al comando della Base Sarallah di Teheran, uno dei due stabilimenti dell’IRGC più vitali per la sicurezza del regime nel caso di sommosse popolari. È ampiamente riconosciuto che il Leader supremo Ali Khamenei stesso seguì da vicino le attività dei due presidi militari.

Per la seconda volta, dal 1995 al 2005, prese il comando delle forze di terra dell’IRGC.
Nell’agosto del 2005, su ordine diretto di Khamenei, Jafari fu trasferito al Centro Strategico dell’IRGC.
Aziz Jafari nella gerarchia è secondo solo al Comandante supremo delle forze IRGC,  Rahim Safavi. In seguito alla gerra Iran Iraq, Khamenei promosse solo 19 comandanti dell’IRGC. Aziz Jafari fu tra il primo gruppo di quelli che ricevettero la promozione.
Cosa implica la promozione di Jafari a comandante dell’IRGC è una domanda che riguarda il futuro.
Quello che è certo, comunque è il fatto che la Forza diventa sempre più brutale in Iraq e  altrove.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,483FollowersFollow