domenica, Novembre 27, 2022
HomeNotizieIran NewsIran: attiviste diritti donne arrestate in sciopero fame

Iran: attiviste diritti donne arrestate in sciopero fame

ImageSwissinfo, 6 marzo-TEHERAN – Un gruppo di attiviste femministe arrestate durante un raduno domenica a Teheran ha cominciato uno sciopero della fame in carcere. Lo hanno riferito oggi fonti del collegio di difesa. E intanto il governo iraniano ha vietato tutte le iniziative nelle Università per la ricorrenza dell’8 marzo al fine di prevenire nuove manifestazioni di dissenso.

Il ministro della Ricerca scientifica e dell’Università, Mohammad Mehdi Zahedi, ha inviato una lettera ai responsabili degli atenei informandoli che da oggi fino a tutto giovedì, quando si celebra la giornata internazionale della donna, ogni manifestazione è messa al bando.

Domenica alcune decine di attiviste femministe sono state arrestate. Uno dei loro avvocati, Mohammad Ali Dadkha, che fa capo al Centro per la difesa dei diritti umani della Premio Nobel per la pace Shirin Ebadi, ha detto oggi che tra le arrestate di domenica vi è anche una giornalista che era sul posto solo per coprire la manifestazione.

Sul numero delle attiviste imprigionate nel carcere di Evin non vi sono notizie precise. Secondo lo stesso Dadkha sono 30, mentre ieri l’avvocatessa Nasrin Sotudeh aveva detto che erano circa 40.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,375FollowersFollow