martedì, Febbraio 7, 2023
HomeNotizieIran NewsIran, Aiea verifica esistenza di nuovo sito nucleare segreto

Iran, Aiea verifica esistenza di nuovo sito nucleare segreto

lunedì 13 settembre 2010 17:11
 
ImageVIENNA (Reuters) – Il capo dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) dell'Onu ha detto oggi che l'organismo sta esaminando un rapporto redatto da un gruppo dissidente iraniano, che dimostrerebbe l'esistenza di un nuovo sito segreto sotterraneo di arricchimento dell'uranio in Iran.
Il direttore generale Yukiya Amano ha detto che l'Aiea non ha una completa informazione sull'estensione del programma nucleare iraniano, invitando dunque Teheran a rispettare le regole imposte dall'agenzia, che obbligano il paese a informarla prima di dare il via a qualsiasi costruzione di nuove strutture nucleari.

"Siamo al corrente di quest'informazione (dei dissidenti) solo attraverso i media e ora siamo al lavoro per verificarla. Per il momento non c'è altro che possiamo dirvi", ha detto Amano in una conferenza stampa a Vienna.
I dissidenti sono degli iraniani in esilio, che hanno detto di aver ricevuto le informazioni da una rete informativa nel paese, affiliata all'opposizione in esilio del Consiglio nazionale della resistenza dell'Iran (Ncri) e al movimento di guerriglia antigovernativo dell'Organizzazione dei mujahideen del popolo iraniano (Pmoi).
Il gruppo ha detto che il sito serve per la raffinazione dell'uranio, che è scavato in una montagna nei pressi di Qazvin, 120 km a ovest di Teheran, e che è completo all'85%.
L'Iran, che ha un complesso di arricchimento nei pressi della città di Natanz, ha negato le accuse. Un anno fa però, il paese ha rivelato l'esistenza di un secondo impianto costruito all'interno di una montagna, vicino alla città santa di Qom, tenuto segreto per anni.
Le autorità Usa hanno detto giovedì di essere al corrente da anni della struttura in questione, che non hanno motivo di credere possa avere essere utilizzata per scopi nucleari.
L'arricchimento dell'uranio può produrre combustibili per centrali nucleari o, in dosi maggiori, per bombe atomiche. L'Iran ha sempre negato le accuse dell'occidente, secondo cui il suo programma nucleare avrebbe anche il fine di costruire armi.
— Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,945FollowersFollow