giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeNotizieIran NewsIran: 493 esecuzioni dall’inizio del 2013

Iran: 493 esecuzioni dall’inizio del 2013

CNRI – Il regime dei mullah ha impiccato in una sola volta sette prigionieri, compresa una donna, nella prigione di Diezelabad a  Kermanshah il 21 Ottobre. La donna si chiamava Nastaran Safari, 26 anni.

Così il numero delle persone giustiziate dall’inizio del 2013 arrivato a 493.  253 persone, tra le quali almeno 13 donne, sono state giustiziate dopo le le elezioni-farsa del regime.

Ahmad Shafi-khani, detenuto nella prigione centrale di Orumiyeh, minorenne al tempo del suo presunto crimine, è prossimo all’esecuzione.

Il regime dei mullah, incapace di affrontare le sue terribili crisi interne ed internazionali, con l’inasprirsi ogni giorno di più delle lotte intestine tra i suoi alti ranghi, fa ricorso all’aumento della repressione ed in particolare alla barbara pena dell’esecuzione per impedire l’esplosione della rabbia popolare e la sua inevitabile caduta.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

24 Ottobre 2013

 

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,485FollowersFollow