venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeNotizieIran NewsIran: 29 detenuti giustiziati in varie città in sei giorni, Tre di...

Iran: 29 detenuti giustiziati in varie città in sei giorni, Tre di loro avevano 14, 16 e 17 anni quando furono arrestati

Il disumano regime dei mullah ha mandato al patibolo otto detenuti tutti in una volta. Si trovavano nella prigione di Dizel-Abad a Kermanshah, una delle prigioni più terribili di tutto l’Iran. Uno di questi era Vali Khan Nazari ed aveva passato 19 anni in prigione.

 

Il 22 Aprile cinque prigionieri sono stati giustiziati nella prigione di Gohardasht.

Il 21 Aprile sei detenuti, tra i quali uno di vent’anni, sono stati impiccati nella prigione di Ghezel-Hessar di Karaj.

Lo stesso giorno tre detenuti, tra i quali un ventenne, sono stati giustiziati a Mashhad.

Il 17 Aprile quattro prigionieri sono stati impiccati nella prigione di Bandar-Abbas. Tra questi  Ahmad Rahimi, Ali Fouladi ed Ali Sharifi che avevano rispettivamente, 17, 16 e 14 anni quando furono arrestati.

Lo stesso giorno Samkou Khorshidi, 32 anni, un prigioniero curdo, è stato mandato al patibolo a Kermanshah con l’accusa di “Moharebeh” (inimicizia verso Dio).

Due detenuti, Rasoul Fakhireh,50 anni e Ali Arab, 32 anni, sono stati impiccati nella prigione centrale di Zahedan il 19 e 22 Aprile.

Quindi, dal brutale attacco contro i prigionieri politici a Evin avvenuto il 17 Aprile, 29 detenuti sono stati giustiziati in varie città. Almeno tre di essi erano minorenni all’epoca del loro arresto.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

25 Aprile 2014

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,408FollowersFollow