domenica, Novembre 27, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaIran: 10 prigionieri giustiziati giovedi, 89 esecuzioni annunciate nel 2011

Iran: 10 prigionieri giustiziati giovedi, 89 esecuzioni annunciate nel 2011

CNRI, 28 gennaio – Il regime dei mullah in Iran sta continuamente commettendo ulteriori reati. Giovedi 27 gennaio, i seguaci del regime hanno guistiziato collettivamente sette detenuti nella prigione di Qezel-Hessar a Karaj, ad ovest di Teheran. Altri tre prigionieri sono stati impiccati nella prigione centrale di Urumieh, nord-ovest dell’Iran (Agenzia di stampa Irna – 27 gennaio 2011).

Pertanto, il numero delle esecuzioni annunciate dal regime iraniano nei primi 27 giorni del 2011 ha raggiunto l’89. Questi numeri sono senza precedenti rispetto al passato. L’esecuzione dei prigionieri politici con il pretesto di crimini comuni è una tattica ben nota usata durante le tre decadi del vergognoso regime dei mullah.
Il regime iraniano giustizia i prigionieri con il pretesto del traffico di droga, mentre notizie di questi giorni di enormi traffici di droga da parte del regime iraniano e della Guardia Rivoluzionaria in vari Paesi si sono trasformate in uno scandalo per i terroristi al potere in Iran.

Di fronte a dilemmi paralizzanti su una discesa verso il suo rovesciamento e incapace di sopportare l’ondata di proteste, soprattutto dopo l’impopolare piano di annullamento delle sovvenzioni, il regime iraniano ha fatto ricorso ad una crescente repressione e ad esecuzioni per creare un clima di paura.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
28 gennaio 2011

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,373FollowersFollow