sabato, Dicembre 3, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaIl Senatore McCain ha elogiato la leadership di Maryam Rajavi, sottolineando: "…L'Iran sarà...

Il Senatore McCain ha elogiato la leadership di Maryam Rajavi, sottolineando: “…L’Iran sarà libero e noi ci rivedremo a Freedom Square a Tehran”

L’incontro tra il Sen. McCain e la Presidente eletta del CNRI Maryam Rajavi, è il titolo di un articolo apparso su EU Reporter il 15 Aprile 2017. Secondo questo articolo ieri il Senatore John McCain (R-AZ), Presidente del Comitato Servizi Armati del Senato, ha incontrato a Tirana, in Albania, Maryam Rajavi, la Presidente eletta del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI) ed hanno discusso degli ultimi sviluppi in Iran, della deprecabile ingerenza del regime teocratico nella regione del Medio Oriente e delle prospettive per il futuro.

L’articolo aggiunge: Prima dell’incontro il Senatore McCain ha visitato uno dei centri dell’Organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iraniano (PMOI/MEK) a Tirana ed ha incontrato i membri del PMOI trasferiti in Albania da Camp Liberty, in Iraq.

Il Senatore McCain si è congratulato per il loro felice trasferimento dall’Iraq ed ha elogiato i membri della resistenza per la loro perseveranza, la loro fermezza e i loro enormi sacrifici. “Non c’è alcun dubbio che le persone in questa stanza abbiano sofferto, non solo loro stessi, ma per la perdita dei loro cari, a causa della tirannia iraniana. Voi avete resistito, combattuto e vi siete sacrificati per la libertà, per il diritto a vivere liberi, per il diritto a determinare il vostro futuro, per il diritto concesso da Dio… Io vi ringrazio perché siete un esempio. Un esempio per tutto il mondo che tutte le persone che sono disposte a combattere e a sacrificarsi per la libertà, la conquisteranno e voi siete un esempio per chiunque nel mondo lotti per essa”, ha detto il Senatore McCain. Nel porgere le sue condoglianze alle vittime della tirannia dei mullah, ha ringraziato il Governo dell’Albania per aver accolto i membri del PMOI.

Il Senatore McCain ha elogiato la leadership di Maryam Rajavi, sottolineando al contempo che “Un giorno l’Iran sarà libero e un giorno ci riuniremo in Freedom Square a Teheran”.

Durante l’incontro Maryam Rajavi ha ringraziato il Senatore McCain per i suoi incessanti sforzi a sostegno del trasferimento in sicurezza dei membri del PMOI (già residenti a Campo Ashraf, in Iraq) fuori dall’Iraq. La Presidente eletta del CNRI ha precisato: “Oggi esiste un consenso condiviso sul ruolo distruttivo del regime teocratico nella regione e sul fatto che il fascismo religioso al potere in Iran sia la principale fonte della guerra, del terrorismo e della crisi in Medio Oriente”. Maryam Rajavi ha poi sottolineato che un cambio di regime in Iran non è solo indispensabile per porre fine alle palesi violazioni dei diritti umani in Iran, ma è anche necessario per sradicare la guerra e la crisi e per ristabilire la pace e la tranquillità nella regione. “Finché il regime teocratico resterà al potere”, ha detto Maryam Rajavi “non smetterà di esportare il terrorismo e il fondamentalismo”.

Maryam Rajavi ha aggiunto: “Tutto indica che il regime teocratico è impantanato in un impasse sociale, politico ed economico. Il popolo iraniano e la resistenza sono più determinati e preparati che mai a rovesciare la teocrazia al potere e a ristabilire la democrazia e la sovranità nazionale in Iran”, ha detto.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,408FollowersFollow