venerdì, Febbraio 3, 2023
HomeNotizieIran NewsIl progetto carcerario di ‘Liberty’ è stato messo in atto dai mullah...

Il progetto carcerario di ‘Liberty’ è stato messo in atto dai mullah dell’Iran – Ingrid Betancourt

CNRI – “Dobbiamo riflettere sul significato della menzogna di Kobler, perché si tratta di un crimine. Poiché a causa di questa menzogna sono morte delle persone. Ed è anche un atto di corruzione. Noi tutti sappiamo che questo campo di prigionia è stato costruito, che il progetto è una creazione dei mullah iraniani. Quindi Kobler non solo è un mentitore, un uomo molto corrotto, ma è anche un criminale” ha denunciato il 22 giugno Ingrid Betancourt a Villepinte.

Ha parlato davanti a decine di migliaia di Iraniani e amici della Resistenza, al raduno annuale del Consiglio nazionale della resistenza iraniana, dove il presidente eletto, Maryam Radjavi, ha ricevuto a sua volta 600 personalità politiche e parlamentari di 50 paesi.

Ecc o l’intervento di Ingrid Betancourt:

Dispongo di due minuti di tempo per parlarvi e dirvi tante cose per le quali mi sarebbe occorso più tempo. Ridurrò il mio elenco a due cose. Primo, voglio che sappiate tutti quanto io vi ami. Voglio che sappiate che sono consapevole che ciascuno di voi porta con sé una storia difficile. Una ferita, qualcosa che gli ha fatto male e che è legato all’Iran. Posso vederlo in Maryam Radjavi. Sent oil suo dolore e percepisco anche il vostro. E se sono qui, è perché voglio condividere con voi questo dolore. Non siete soli.

Ma anche dopo questa dichiarazione d’amore, ritengo che vi abbiate probabilmente riflettuto, penso a Kobler. Penso alla gente del Congo, dove è stato mandato, dobbiamo pregare per i Congolesi, davvero.

Ma allora, pensando a Martin Kobler, non è davvero altro che un mentitore. Quando si guarda a ciò che è accaduto, che mentitore! Si è servito della speranza della gente che fossero accolte in altri paesi, di essere trasferiti in altri paesi, ha costruito menzogne su questa speranza e ha fatto andare via la gente da Ashraf mentendogli e li ha portati in un campo che sembra una prigione. Perché non è il campo Liberty, è un campo di prigionia.

Credo che dobbiamo riflettere sul significato di questa menzogna, perché si tratta di un crimine. Perché a causa di questa menzogna sono morte delle persone. E non si tratta solo di un crimine, ma anche di un atto di corruzione. Perché egli era la marionetta che riceveva ordini sapete voi da chi. Ho fatto le mie indagini, voi anche, e sappiamo tutti che quel campo di prigionia è stato costruito, ideato e realizzato dai mullah dell’Iran. Quindi Kobler non solo è un mentitore e un uomo molto corrotto, ma è anche un criminale.

E ritengo davvero che si tratti di qualcosa che il mondo dovrebbe sapere, particolarmente in riferimento al caso Kobler, quando vi vedo qui, quando vedo questa organizzazione, quando vedo quello che avete fatto. Allora penso: dov’è la CNN, dove sta la BBC? Perché tutto questo non viene mostrato al mondo intero, di modo che il mondo si renda conto che esiste un Iran libero che aspira alla libertà e vuole la pace? Desidero vedervi ruggire come il leone nel deserto, per ruggire contro l’infamia del crudele regime iraniano.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,910FollowersFollow