lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeNotizieResistenza IranianaIl membro dell’Organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iraniano Ali Salari ha...

Il membro dell’Organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iraniano Ali Salari ha perso la vita a causa del blocco sanitario a Camp Liberty

Appello per un’azione immediata che revochi immediatamente un blocco sanitario che ha provocato già 24 vittime

Mercoledì mattina 4 Febbraio 2015 a Camp Liberty, il membro del PMOI Ali Salari ha perso la vita a causa del cancro e della mancanza di libero accesso alle cure mediche. E’ il 24° residente tormentato a morte dal disumano blocco sanitario imposto ad Ashraf e Liberty.

Ali Salari, 47 anni, si era unito alle fila del PMOI nel 1988 e negli ultimi 27 anni si era impegnato in una incessante lotta contro il fascismo religioso al potere in Iran.

Già un mese fa il rappresentante di Camp Liberty aveva richiesto il suo immediato trasferimento fuori dall’Iraq per le cure. Quando le sue condizioni di salute si erano aggravate, il consulente legale di Camp Liberty aveva scritto nuovamente ai funzionari dell’ONU il 3 Febbraio: “Vorrei attirare la vostra attenzione sul caso di Ali Salari, affetto da mieloma multiplo. Vi chiediamo di accelerare il suo trasferimento”.

Maryam Rajavi, Presidente eletta della Resistenza Iraniana, ha definito questo 24° martire del disumano assedio a Camp Liberty, uno splendente simbolo della resistenza del popolo dell’Iran meridionale contro il regime dei mullah ed ha porto le sue condoglianze alla grande famiglia Salari di Bandar Abbas.

Ha inoltre nuovamente ricordato le responsabilità e i ripetuti impegni presi per iscritto da Stati Uniti e Nazioni Unite riguardo alla sicurezza e al benessere dei residenti di Camp Liberty ed ha chiesto un’azione immediata che rimuova questo assedio disumano.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

4 Febbraio 2015

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,915FollowersFollow