venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaFrancia:Manifestazione per le vittime del massacro del 1988 in Iran

Francia:Manifestazione per le vittime del massacro del 1988 in Iran

Image

AFP, 31 luglio – Circa 150 persone si sono radunate sabato a Parigi per rendere omaggio alle vittime della repressione nel 1988 in Iran e anche quelle nel campo di Ashraf in Iraq nel 2009, Lo  ha constatato un giornalista dell'AFP.

I manifestanti brandivano delle bandiere iraniane e dei gonfalone viola,il colore della rivoluzione iraniana cosى come dei ritratti di Maryam Radjavi, la presidentessa del Consiglio nazionale della resistenza iraniana (CNRI di cui il principale componente è l'organizzazione dei Mujaheddin del popolo iraniano (OMPI)).

In un messaggio ai partecipanti Maryam Rajavi ha richiesto alla comunità internazionale di mettere in piedi un tribunale speciale sotto l'egida delle Nazioni unite, per non lasciare impuniti i responsabile del massacro del 1988, uno dei più grandi crimini politici dalla Seconda guerra mondiale."

Il vecchio vescovo di Evreux, Mgr Giacomo Gaillot, ha richiesto che "giustizia sia fatta", esprimendosi davanti alle immagini di decine di vittime delle esecuzioni.
Da agosto 1988 al febbraio 1989, le autorità iraniane hanno proceduto alle esecuzioni di massa di prigionieri politici. Intorno a 5.000 prigionieri  uccisi, secondo Amnesty International. Il CNRI rialza la cifra a 30.000 morti.

I manifestanti hanno reso anche omaggio alle vittime dei numerosi attacchi nel campo di Ashraf, in Iraq che ha fatto 11 morti e delle centinaia di feriti in luglio 2009, secondo il CNRI. Il campo di Ashraf, situato a 80 km a nord di Bagdad, è stato costruito negli anni 1980 e protegge al suo interno circa 3.500 oppositori al regime iraniano. 
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,408FollowersFollow