mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeNotizieIran NewsArresti ed esecuzioni di oppositori in Iran: questioni tuttora non risolte

Arresti ed esecuzioni di oppositori in Iran: questioni tuttora non risolte

Il presidente della commissione Affari esteri del Parlamento europeo: l’abuso dei diritti umani e le esecuzioni dei membri dell'opposizione in Iran sono questioni tuttore non risolte.

ImageCNRI – Il presidente della commissione Affari esteri del Parlamento europeo, Gabriele Albertini, ha respinto i progetti di cerimonie ufficiali e di ricevimenti per una visita potenziala del ministro degli Esteri dei mullah, "Le autorità del regime iraniano, ha detto, cercano di acquistare una legittimità giuridica venendo al Parlamento europeo, ma le questioni relative al loro programma nucleare, le violazioni dei diritti umani e le condanne a morte dei membri dell'opposizione non sono state ancora risolte."

Secondo il quotidiano il Giornale, il ministro degli Esteri del regime iraniano, Manouchehr Mottaki, deve incontrare Albertini, il 1 giugno. Il quotidiano dà anche notizia delle proteste d'un gran numero dei membri del Parlamento europeo contrari all'incontro, i quali asseriscono che il regime cercava di utilizzarli per ragioni di propaganda.

Il Giornale ha aggiunto che l'ambasciatore del regime a Bruxelles aveve chiesto che il discorso di Mottaki fosse diffuso in diretta alla televisione di Stato Iraniana, come anche una conferenza stampa e altre cerimonie formali e ufficiali.

Secondo Il Giornale, Albertini ha respinto l'idea di un ricevimento ufficiale. "Non ci saranno né concessioni né compiacenze" ha notificato.

Il Giornale ha scritto che Mottaki è noto per i suoi discorsi-fiume, ma se martedى va al di là del tempo stabilito, potrebbe essere interrotto.
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow