mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeEventsMeetingIran - Rajavi : I mullah in Iran costituiscono oggi la crisi...

Iran – Rajavi : I mullah in Iran costituiscono oggi la crisi più grave al mondo

Maryam Rajavi, relatrice d’eccezione a un seminario intitolato "approfondimento sull’opposizione iraniana" tenutosi al parlamento francese

ImageCNRI, La Sig.ra Maryam Rajavi, Presidente eletto della Resistenza iraniana, ha partecipato e tenuto un discorso a un seminario che si è svolto nel Parlamento Nazionale francese alla presenza di esponenti del Senato francese e di rappresentanti e giuristi del Parlamento.
Questo seminario era intitolato "Approfondimento sull’opposizione iraniana" e si è tenuto su iniziativa della "Commissione francese per un Iran democratico". Il seminario era presieduto da Jerar Charas, membro del Parlamento francese. Gli altri relatori erano:

Maryam Rajavi, relatrice d’eccezione a un seminario intitolato "approfondimento sull’opposizione iraniana" tenutosi al parlamento francese

CNRI, La Sig.ra Maryam Rajavi, Presidente eletto della Resistenza iraniana, ha partecipato e tenuto un discorso a un seminario che si è svolto nel Parlamento Nazionale francese alla presenza di esponenti del Senato francese e di rappresentanti e giuristi del Parlamento.
Questo seminario era intitolato "Approfondimento sull’opposizione iraniana" e si è tenuto su iniziativa della "Commissione francese per un Iran democratico". Il seminario era presieduto da Jerar Charas, membro del Parlamento francese. Gli altri relatori erano:

il Senatore Jean-Pierr Mitchel, membro del senato francese ed ex giudice, Jean-Pierr Berart, membro del Parlamento francese, Jean-Pierr Bequet, il sindaco dell’Auvers-sur-Oise ed ex membro del Parlamento francese, Francois Colcombet, ex deputato e magistrato, Mario Stasi, deputato dell’Ordine degli Avvocati di Parigi, William Bourdou, famoso giurista e avvocato francese, il Senatore Bashir Khalaf Allah, membro del Senato tunisino e membro della Lega per i Diritti Umani arabi, e la Sig.ra Katrine Legena, della Fondazione per la Libertà francese.
Oltre ai membri del Senato e del Parlamento Nazionale e i giuristi, erano presenti anche un certo numero di presidenti e altri membri delle commissioni dell’CNRI.
Mohammad Reza Rohani, il presidente degli affari delle minoranze, e il Dr. Saleh Rajave,presidente della Commissione Salute dell’CNRI e il rappresentante dell’CNRI in Francia, hanno tutti pronunciaot il loro discorso.
La Sig.ra Maryam Rajavi, che era la reletrice d’eccezione del Seminario, ha espresso il piacere di partecipare al Seminario e la sua stima verso i Membri del Parlamento, e ha menzionato nel suo discorso la storia delle ingiustizie contro la Resistenza Iraniana in Francia, parlando anche delle conseguenze della politica di accondiscendenza con i mullah, la situazione del regime dei mullah, le minacce del regime contro la pace nella regione e nel mondo, e la politica faccia a faccia del fascismo religioso.
La Sig.ra Rajavi ha aggiunto: L’imposizione di restrizioni e il porre l’etichetta di terrorismo alla Resistenza Iraniana faceva parte della politica di accondiscendenza dell’Europa verso il regime dei mullah, della quale Chirac era uno dei pionieri.
Questa politica dà ai mullah l’opportunità di avanzare.
Oggi l’Iran governato dai mullah è all’apice dei problemi più seri e attuali del mondo: la crisi del nucleare, la diffusione del Fondamentalismo islamico e il bellicismo nello regione.
La politica di accondiscendenza verso il fascismo di Hitler ha portato alla Seconda Guerra Mondiale.
L’accondiscendenza verso il fascismo religioso ci pone di fronte alla prospettiva di una Terza Guerra Mondiale.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow