sabato, Gennaio 28, 2023
HomeEventsMeetingIran: La crisi nucleare, l'inviato di Teheran solo oggi da Solana

Iran: La crisi nucleare, l’inviato di Teheran solo oggi da Solana

ImageIl messaggero, 6 luglio – Bruxelles Il capo negoziatore iraniano sul nucleare, Ali Larijani, non si è presentato ieri a Beuxelles, dove avrebbe dovuto incontrare il responsabile della politica estera della Ue, Javier Solana, che aspettava da lui almeno una prima risposta parziale su un pacchetto di incentivi offerti dalla comunità internazionale a Teheran per trovare una soluzione negoziata al braccio di ferro. Solana poi ha fatto sapere che il tanto atteso incontro avverrà oggi. Il pacchetto di incentivi era stato presentato il 6 giugno scorso personalmente da Solana a Larijani durante una missione a Teheran.

Si tratta di proposte messe a punto dal cosiddetto gruppo dei " 5+1", cioè i cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza dell’Onu ( Usa, Russia, Cina, Francia e Gran Bretagna) piu la Germania, per cercare di convincere l’Iran a sospendere l’arricchimento dell’uranio.

Ad indurre Ali Larijani a rinviare l’incontro è stato l’invito di un gruppo di deputati europei a Mariam Rajavi, leader del movimento di opposizione Consiglio nazionale per la resistenza iraniana ( Cnri), che è stato accolto a Bruxelles proprio ieri. Il Cnri è il braccio politico dei Mojahedin del Popolo ( Mko), il principale gruppo di opposizione armata al regime di Teheran. Al Parlamento europeo di Strasburgo, dove ha tenuto una conferenza stampa, Mariam Rajavi ha definito una " farsa " i negoziati con Teheran, affermando che la Repubblica islamica cerca solo di " guadagnare tempo " per costruire armi nucleare.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,900FollowersFollow