mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeEventsMeetingIran - Iraq: I visti rifiutati per visitare ashraf

Iran – Iraq: I visti rifiutati per visitare ashraf

L'Ambasciata irachena a Roma non concede i visti alla delegazione dei parlamentari e delle organizzazioni umanitari

ImageCNRI, 08 Aprile – Il comitato italiano di parlamentari e cittadini Iran Libero, oggi l'8 aprile in una conferenza stampa ha denunciato il fatto che l'ambasciata irachena in Italia non concede i visti per andare a controllare la situazione reale del campo di Ashraf in Iraq.Nella conferenza erano presenti : senatore Marco Perduca, On. Elisabetta Zamparutti, On. Carlo Ciccioli, On. Alessandro Forlani, Dott. Alfredo arpaia ( presidente della Lega Italiana per i Diritti dell'Uomo ) , Avv. Stefano Menicacci, Prof. Reza Olia ( lo scultore membro del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana ) e Antonio Stango ( Radicali )

Il senatore Marco Perduca ha detto che l'ambasciata irachena o deve concedere i visti oppure una approfondita espiegazione.

On. Elisabetta Zamparutti ha detto che proseguirà il progetto che una delegazione parlamentare insieme ad un rappresentante del governo visitono il campo di Ashraf.

On. Dott. Alfredo Arpaia presidente della LIDU, l'organizzazione piu antica di difesa dei diritti umani ha criticato fortemente il comportamento dell'ambasciata irachena a Roma che non concede i visti per visitare Ashraf. Lui ha aggiunto che la loro federazione internazionale sosterrà fino in fondo i residenti di Ashraf.

On. Carlo Ciccioli ha detto che le autorità irachene se hanno intenzione di costruire un paese democratico devono rispettare i diritti dei residenti di Ashraf e ha suggerito al consigliere per la sicurezza iracheno di non essere subcube del regime iraniano .

Prof. Reza Olia lo scultore e membro del CNRI, ha detto che tutti i democratici devono protestare contro il regime dittatoriale iraniano che preme su governo iracheno per la chiusura di Ashraf. Lui ha aggiunto che ashraf è un bastione di Libertà ed è il simbolo di tutta resistenza contro il regime iraniano.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow