mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeComunicati StampaGeneraleministro delle comunicazioni e della tecnologia di Ahmadinejad componente di un squadra...

ministro delle comunicazioni e della tecnologia di Ahmadinejad componente di un squadra terroristica

ImageIl nuovo Ministro delle Comunicazioni e Tecnologie iraniano, Mohammad Soleymani , ha partecipato a diversi atti terroristici volti ad eliminare gli oppositori dissidenti all’ estero.
Nel gennaio 1983 Soleymani fu inviato in Francia  insieme ad altri 14 Pasdaran della Rivoluzione per svolgere una particolare operazione terroristica: quella di eliminare il Leader dei Mujaheddin del Popolo Iraniano Massoud Rajavi nella sua dimora di Auvers-sur-Oise nei pressi di Parigi.

In quel gennaio 1983 Soleymani era in missione ricognitiva nella zona insieme all’ attache’ alla cultura dell’ ambasciata iraniana di Parigi. La polizia che stazionava presso la residenza di Rajavi sorprese ed arresto’  i 2 iraniani mentre erano intenti a filmare le differenti possibilita’  di acccesso all’ allora residenza del Leader dell’ opposizione iraniana. L’ arresto dei 2 mando’  all’ aria i piani dell’ omicidio.

Dobbiamo sottolineare che 13 dei 21 ministri del nuovo gabinetto Ahmadinejad hanno svolto ruoli di spicco nei Pasdaran della Rivoluzione o comunque nel Ministero della Difesa o altri organismi dipendenti da esso.

I Signori Davoud Danesh-Jafari, Hossein Saffar Harandi, Mostafa Mohammad-Najjar, Seyyed Mehdi Hashemi, Mohammad Jahromi, Masoud Mir-Kazemi, Seyyed Parviz Fattah, Mohammad Saidi-Kia, Mohammad-Reza Eskandari, Mohammad Rahmati, Alireza Tahmasebi, Mohammad Soleymani and Alireza Ali-Ahmadi, sono stati nominati per ricoprire l’ incarico di Ministro rispettivamente dell’ Economia e Finanze, Cultura ed orientamento Islamico, Difesa, Welfare e Sicurezza Sociale, Lavoro e Affari Sociali, Commercio, Energia, Alloggi, Agricoltura, Trasporti, Industria e Miniere, Comunicazioni e Tecnnologie e da ultimo delle Cooperative. Tutti hanno un passato o di comandanti dei Pasdaran o di ufficiali dei pasdaran o comunque hanno lavorato in orgnaismi dipendenti da essi.
Mostafa Pour-mohammadi, Gholam-Hossein Mohseni Eje’i e Ali Karimi Rad ai quali aspetterebbe rispettivamente il Ministero dell’ Inetrno, dell’ Inforrmazione e della Giustizia , hanno un passato trascorso al Ministero dell’ Informazione e negli apparati giudiziari del regime e hanno partecipato attivamente alle torture e esecuzioni capitali di decine di migliaia di prigionieri politici appartenenti ai Mujaheddin del Popolo e ad altri gruppi dissidenti.La nomina a Ministro degli Esteri di Manouchehr Mottaki Ha giocato un ruolo fondamentale nell’ esportazione del terrorismo e del fondamentalismo e nello specifico negli omicidi di dissidenti sia che essi fossero Ambasciatore in Turchia o Responsabile del Ministero degli Esteri o Vice Presidente dell’ Organizzazione  per la Cultura Islamica e le Comunicazioni .

Segreteriato del Consiglio Nazionale della resistenza Iraniana
24, Agosto 2005

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,910FollowersFollow