mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeComunicati StampaGeneraleIran - Urgente : Le forze irachene si preparano ad attaccare Campo...

Iran – Urgente : Le forze irachene si preparano ad attaccare Campo Ashraf

ImageCNRI, 26 agosto – Secondo le informazioni all'interno del regime iraniano ottenuto dalla resistenza iraniana, le forze irachene effettuerà un attacco contro Ashraf, sulla richiesta del regime iraniano, nel prossimo futuro. A tal fine, i comandanti dei battaglioni dell'esercito iracheno e della polizia sede all’interno Ashraf hanno messo in piena allerta tutte le loro forze, armi e veicoli blindati e hanno cancellati le vacanze per il loro personale. I rinforzi sono in via di Ashraf. Il regime ha chiesto alle forze irachene di prendere in ostaggio un certo numero di residenti di Ashraf.

L'attacco è programmato per stasera e domani. Questo sarà un attacco che avviene dopo la partenza delle forze Usa dal Ashraf. Il regime così come il governo iracheno e le sue forze hanno preparato il terreno in questi giorni e settimane.

le forze irachene in una ostile e illegale, hanno bloccato una strada di Camp Ashraf dal 24 agosto e impediscono agli abitanti di muoversi attraverso questa strada. Su ordine del comitato all’interno dell'ufficio del primo ministro iracheno che è responsabile per la soppressione dei residenti di Ashraf, un certo numero di forze armate e veicoli blindati sono stati di stanza in quella strada che è stata utilizzata dagli abitanti per gli ultimi 25 anni.

Il Mercoledì 25 Agosto 2010, due ufficiali dei servizi segreti dell'esercito iracheno con i nomi Naqib Ahmad Hassan Khodheir e un tenente Heidar Azab Mashi, fermato un veicolo all'interno di Ashraf e costretto al punto della pistola il conducente e il passeggero scendere dal veicolo e li hanno picchiati duramente. I due residenti di Ashraf, Rahman Mohammadian e Hossein Kaghazian sono stati insultati e minacciati di essere arrestati, uccisi e deportati con la forza.

Alejo Vidal-Quadras, vicepresidente del Parlamento europeo, in una lettera al primo ministro iracheno 2 dicembre 2009, informandolo che Kazem Sadegh Rekabi e Naqib Ahmad Hassan Khodheir erano agenti del regime iraniano che operano in seno al comitato  nel gabinetto del Primo Ministro responsabile per la repressione di Ashraf. Egli ha sottolineato che questi agenti stavano prendendo i loro ordini direttamente da Teheran.

La resistenza iraniana richiama l'attenzione del governo degli Stati Uniti, al Segretario generale Kofi Annan e il suo rappresentante speciale in Iraq, al probabile attacco da parte delle forze irachene e la conseguente catastrofe umanitaria. Essa chiede alle forze Usa di intervenire immediatamente per reinsediare le loro forze all'interno di Ashraf. Chiede inoltre al team di monitoraggio dell'UNAMI essere di stanza in Ashraf a garantire la protezione dei residenti di Ashraf e prevenire il loro massacro e la brutalità contro di loro.. Gli Stati Uniti devono proteggere i residenti di Ashraf in base al loro obblighi internazionali e l'accordo firmato con ciascuno dei residenti di Ashraf e sono responsabili di qualunque attacco contro di loro. La maggior parte dei membri del Congresso degli Stati Uniti in risoluzione 704 ha invitato il Presidente degli Stati Uniti nel marzo scorso a garantire la protezione dei residenti di Ashraf.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
Il 26 agosto, 2010

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,405FollowersFollow