domenica, Dicembre 4, 2022
HomeNotizieIran NewsIl regime iraniano chiede ufficialmente un massacro tipo il 1988 per reprimere...

Il regime iraniano chiede ufficialmente un massacro tipo il 1988 per reprimere le proteste

ImageNel 23° anniversario del massacro del 1988 dei prigionieri politici in Iran, un funzionario del regime vicino al Leader Supremo dei mullah ha chiesto una strage simile “per neutralizzare la sedizione", in riferimento alla proteste nazionale del popolo iraniano.

Nel 1988, il regime iraniano ha commesso un massacro di più di 30.000 prigionieri politici che le organizzazioni per i diritti hanno definito un crimine contro l'umanità. La stragrande maggioranza delle vittime erano simpatizzanti della principale Organizzazione di opposizione popolare dei Mojahedin del Popolo Iraniano (PMOI/MEK).

Secondo la statale Raja News sabato, il mullah Hamid Rohani, ex membro dell'Ufficio del fondatore del regime, Khomeini, ha detto: "L’approccio dell’Imam [Khomeini] nel 1988 per quanto riguarda la PMOI deve essere ripetuto per sradicare la sedizione attuale ".

Rohani ha aggiunto: "[Khomeini] ha detto che quei [prigionieri] che insistono sulla loro posizione politica meritano di morire ed essere processati e puniti. Quelle impiccagioni [nel 1988] ha oscurato la sedizione in quel momento e l’hanno sradicata. Penso che nei termini della sedizione corrente, se una presa di posizione ferma e rivoluzionaria come quella del 1988 non venga approvata, quindi questo problema continuerà a persistere ", riferendosi a quanto è successo dopo le proteste anti-regime del giugno 2009.
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,416FollowersFollow