sabato, Gennaio 28, 2023
HomeComunicati StampaGeneraleIran: Manifestazione nel Grand Bazar di Teheran, al grido di "morte al...

Iran: Manifestazione nel Grand Bazar di Teheran, al grido di “morte al dittatore”

ImageCNRI, 12 agosto – Al 61mo giorno della rivolta popolare iraniana, ha avuto luogo mercoledi 12 Agosto una grande manifestazione a Teheran nel distretto del Gran Bazaar, al grido di "morte al dittatore", lo rivela il Dipartimento sociale dei Mojahedin del popolo iraniano (OMPI) all’interno del paese. Le forze repressive vestite di nero durante la manifestazione hanno arrestato e malmenato centinaia di manifestanti.

L’annunciata manifestazione è riuscita a prendere luogo, nonostante lo stato d’allerta delle forze repressive tra la Grand Place Sabzeh-Meidan e Khordad 15 e Boulevard Galoubandak Nasser – Khosro fino alle ore 20 ora locale.

L'80% dei negozi del Gran Bazar negozi sono rimasti chiusi, compresi i gioiellieri e gli orologiai. Le forze repressive hanno occupato i bazar delle sale da thè, costringendoli ad aprire negozi.

Nel bazar degli orologiai, le forze repressive hanno attaccato le persone ed aggredito violentemente una madre e il figlio, salvati grazie all'immediato intervento dei passanti.

In aggiunta alle forze di sicurezza di Stato (FSE) e gli agenti in borghese, presenti in gruppi di 2 a 4 portatile dotato di scheda, decine di moto voltigeurs semina il terrore nel quartiere del Grand Bazar. Tutte le strade sono state occupate dal FSE e dal viali sono stati chiusi al traffico.

Le forze di polizia 107 (Palestina), 108 (Navab), 119 (Jami), 161 (Abouzar), 112 (Abu-Said), 104 (Abbas-Abad) e 125 (Yousef-Abad), sono stati impiegati anche al crocevia nel distretto del Grand Bazaar, presso l'incrocio della procura e Pamenar verso Baharestan.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
 12 agosto 2009
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,900FollowersFollow