mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeComunicati StampaGeneraleIran: La resistenza iraniana denuncia il tentativo d'intimidazione dei mullah

Iran: La resistenza iraniana denuncia il tentativo d’intimidazione dei mullah

ImageCNRI, 13 gennaio – Il giorno dopo che i ministri dell’UE hanno chiesto  una seduta straordinaria del consiglio dell’Agenzia internazionale dell’energia atomica per discutere del deferimento del dossier nucleare di Teheran al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, Manouchehr Mottaki, il ministro degli esteri dei mullah, ha minacciato che Teheran farebbe uso di rappresaglie "mettendo fine alla cooperazione volontaria" con l’AIEA in caso di deferimento.

Denunciando le opinioni di Mottaki come un ricatto destinato a forzare la Comunità internazionale, Mohammad Mohadessin, presidente della commissione affari esteri del CNRI, ha ritenuto che il solo modo di ricambiare la minaccia di questo regime medioevale fornito di armi nucleari è l’adozione di una politica di fermezza. Ha invitato la Comunità internazionale a mostrare la sua unanimità e la sua fermezza di fronte al ricatto ed alle minacce dei mullah. Mohaddessin ha sottolineato che l’acquisizione di armi atomiche con la dittatura religiosa lede gli interessi del popolo iraniano: "la nazione iraniana desidera che il regime sia fermato nella sua ricerca dell’arma atomica e che il suo dossier nucleare, come il suo sostegno al terrorismo e le sue gravi violazioni dei diritti dell’uomo siano deferiti al Consiglio di sicurezza dell’ONU".

Mohadessin ha sottolineato che finché questo regime è al potere in Iran, non ci sarebbero né democrazia né pace tanto in Iran quanto nella regione. Ha dichiarato che il cambiamento in Iran è il desiderio attuale del popolo iraniano e una necessità inevitabile per la pace in Iran e nella regione. Mohadessine ha ribadito che è venuto il momento per l’Unione europea di abbandonare una volta per tutta la politica di accondiscendenza e di ritirare il più grande ostacolo ad un cambiamento in Iran, cioè l’etichetta di terrorista data ai Mojahedin del popolo, la principale forza del movimento di resistenza, e affiancarsi al popolo iraniano e alla sua resistenza a favore di un cambiamento democratico in Iran.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
il 13 gennaio 2006

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,910FollowersFollow