lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeComunicati StampaGeneraleIran: Instaurazione delle nuove squadre mobili di Sicurezza e l’aumento della repressione

Iran: Instaurazione delle nuove squadre mobili di Sicurezza e l’aumento della repressione

ImageCNRI, 17 Aprile – L’agenzia governativa Irna, 16 aprile riporta la dichiarazione del mullà Hossein Taeb vice comandante dei basiji  secondo cui si sono instaurate le nuove squadre mobili per la sicurezza.
Hossein Taeb ha detto: “l’obiettivo primario di queste squadre di sicurezza è sorvegliare le vie e assicurare la sicurezza della popolazione e aumentare il tasso di sicurezza nelle città e affrontare con decisione la delinquenza … inoltre partecipare al pattugliamento e al controllo per tenersi pronto per le eventuali crisi”.

Il capo delle forze d’ordine di Teheran,  pasdar Ahmad Reza Radan  ha dato la notizia dell’inizio della nuova fase della sicurezza sociale”. Radan ha dichiarato all’agenzia governativa Mehr, 16 aprile: “con lo scopo di aumentare la sicurezza sociale al più presto si metterà in pratica il piano di contrasto alle donne malvelate nelle aziende private e nei centri tipo net caffè, club e  nei ristoranti e i trasgressori   saranno fortemente puniti”.
L’instaurazione delle squadre mobili dei basiji nell’estate scorso in nome dell’aumento della “sicurezza”  hanno aumentato la repressione e dietro alla lotta alle donne “malvelate” il regime dei mullà tenta di domare la situazione esplosiva e le ribellioni di milioni di studenti, lavoratori, donne e giovani di tutto l’Iran.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

17 aprile 2008

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,448FollowersFollow