lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeComunicati StampaGeneraleIran: Il nuovo governo di Ahmadinejad rappresenta l'espansione del terrorismoe

Iran: Il nuovo governo di Ahmadinejad rappresenta l’espansione del terrorismoe

Maryam Rajavi: Il messaggio che si vuole dare di questo gabinetto è la repressione, l'espansione del terrorismo, l'ultimo sforzo per completare l'occupazione dell'Iraq e la proliferazione delle armi nucleari.

ImageCNRI – Il nuovo governo di Ahmadinejad è composto da 21 membri delle Guardie della Rivoluzione, dagli agenti del terrorismo, da torturatori e funzionari delle forze  repressive ed anti-nazionaliste delle armi di distruzione di massa. Dodici di loro sono tra i più alti comandanti dei Passdaran e la milizia Basiji.

Commentando il nuovo governo di Ahmadinejad, Maryam Rajavi, presidente eletta della resistenza iraniana, ha dichiarato: Il messaggio di questo gabinetto è quello di una forte repressione nei confronti del popolo iraniano, lo sviluppo e l'esportazione del terrorismo e del fondamentalismo soprattutto in Medio Oriente, consolidare il suo dominio sull'Iraq e della fine del programma nucleare.
Pertanto Khamenei inserisce all'interno dei centri governativi, la milizia Basiji e le Guardie rivoluzionarie. All'interno del gabinetto, è stata respinta la domanda per chiunque si trovi in disaccordo con Ahmadinejad. Di fronte alla rivolta del popolo iraniano, il regime dei mullah ha disposto ad una chirurgia interna per far cessare la crisi all'interno del suo paese e ad un suo eventuale crollo.

Generale del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie (IRGC) Ahmad Vahidi, il Ministro della Difesa; Heidar Moslehi, Ministro dell'intelligence, Mustafa Mohammad Najar, Ministro degli Interni; Reza Taghipour Ministro delle comunicazioni, Seyed Mohammad Hosseini, ministro della Cultura e della guida islamica; Massoud Mirkazemi, ministro del Petrolio, Mohammad Ali Abadi, ministro dell' energia elettrica; Fatemeh Ajerlou, ministro del Welfare, Marzieh Vahid Dastjerdi, ministro della Salute, Mohammad Abbasi, Ministro delle cooperative ; Kamran Daneshjou, ministro della Scienza e delle Tecniche di ricerca; Abdolreza Sheikhol-Islam, Ministro del Lavoro e degli Affari Sociali, tra cui dodici di loro sono comandanti dei Passdaran o della milizia Basiji.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
24 agosto 2009 

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,448FollowersFollow