martedì, Febbraio 7, 2023
HomeComunicati StampaGeneraleIran: Il numero dei feriti in seguito all’attacco delle forze irachene al...

Iran: Il numero dei feriti in seguito all’attacco delle forze irachene al campo di Ashraf è salito a 18

tra cui alcune donne

Attacco ad Ashraf:  secondo comunicato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CNRI, 17 ottobre – In seguito all’attacco delle forze irachene al campo di Ashraf del 17 ottobre il numero dei feriti è salito a 18, tra cui alcune donne. L’attacco è avvenuto alla vigilia del viaggio di al-Maliki a Teheran: le forze irachene hanno sparato contro gli inermi residenti di Ashraf e hanno picchiato con bastoni e fucili. Secondo le informazioni arrivate al Consiglio Nazionale  della Resistenza Iraniana da sicure fonti interne iraniane l’attacco è avvenuto su ordine diretto di al-Maliki.

 A capo dell’unità che ha sparato contro gli inermi residenti di Ashraf c’è il maggiore Heydar Azab Mashi; questo individuo, al soldo del regime dei mullà, più volte ha minacciato e picchiato i residenti del Campo. Le foto del maggiore iracheno con i soldati che sparano sono allegate al comunicato.
Le forze politiche irachene e molte personalità del paese hanno fermamente condannato queste azioni odiose e criminali compiute dalle forze di al-Maliki.
Il segretario generale del Movimento Nazionale dell’Iraq, dott. Saleh Matlak, in un comunicato ha dichiarato che “l’attacco di ieri delle forze irachene contro i residenti di Ashraf,  l’uso delle armi da fuoco e della violenza per creare un clima di terrore sono delle provocazioni e un  anticipo in vista dell’imminente visita di al-Maliki a Teheran”.

17/10/2010

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

 

 

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,944FollowersFollow