mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeComunicati StampaGeneraleIran: Dozzine di prigionieri politici trasferiti da tutto il paese nel carcere...

Iran: Dozzine di prigionieri politici trasferiti da tutto il paese nel carcere di Gohardasht ed Evin

ImageCNRI, 31 gennaio – L’odioso regime dei mullah , con l’intenzione di creare maggior pressione sui prigionieri politici, ne ha trasferiti un certo numero nei carceri di massima sicurezza che accolgono criminali comuni e pericolosi, secondo le informazioni ricevute dalle fonti della Resistenza all’interno dell’Iran.
 
24 prigionieri politici provenienti da vari penitenziari del paese come Naqadeh e Orumieh nel nord-ovest e Chalous nel nord, sono stati trasferiti nella famosa prigione di Gohardasht (Rajahi- Shahr). Gohardasht è un carcere di massima sicurezza situato a 40 km a ovest della capitale, Tehran, e ospita criminali comuni, assassini e condannati per rapina a mano armata.

Il 29 Gennaio, 28 prigionieri sono stati poi ulteriormente trasferiti da Gohardasht al carcere di Evin.
Cinque di loro sono stati impiccati il giorno seguente.
 
Tali trasferimenti di prigionieri politici hanno messo seriamente in pericolo le loto vite.
La Resistenza iraniana chiama tutte le organizzazioni internazionali per i diritti umani a condannare le nuove pressioni fisiche e psicologiche esercitate sui prigionieri politici.
 
Segretariato del Consiglio nazionale della Resistenza iraniana
 
31 Gennaio 2008

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow