giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeComunicati StampaGeneraleIran: Cifre terribile delle violazioni dei diritti dell'uomo in tre province

Iran: Cifre terribile delle violazioni dei diritti dell’uomo in tre province

più di 250.000 persone sono stati fermati nelle vie per comportamento "immorale"

ImageCNRI, 17 ottobre – Il generale Hamid Sardr-al-Sadat, capo delle forze di sicurezza dello Stato (FSE) di Isfahan nel centro dell’Iran ha dichiarato che "tra i primi sei mesi dell’anno (che comincia il 21 marzo in Iran), 193.000 individui sono stati sfidati oralmente nelle vie e 7.800 altri decreti" sotto pretesto di "lotta contro il vandalismo", ha riportato il quotidiano ufficiale Qods il 15 ottobre.

Il generale Amir Ahmad Gueravand, che comanda un FSE della città di Kermanshah, nell’ovest, ha annunciato che 40.000 persone avevano ricevuto avvertimenti dalla messa in atto del piano di "sicurezza pubblica" in aprile scorso. "3000 individui sono stati fermati mentre 400 altri sono stati consegnati alla giustizia", ha aggiunto Gueravand in un’intervista con l’agenzia di stampa ufficiale ISNA il 13 ottobre. D’altra parte, il quotidiano ufficiale Qods del 14 ottobre scriveva che il capo del FSE della provincia di Khorassan Razavi, nel Nord-ovest, aveva annunciato che nel corso dello stesso periodo "gli agenti del FSE sono stati impegnati in 218 confronti armati (con la popolazione)" nei quali "un centinaio" di persone sono stati uccise.

Nelle due sole province iraniane di Isfahan e di Kermanshah, più di 250.000 persone sono state fermate sulla via pubblica dalle forze di sicurezza sotto pretesto d’infrazione al codice vestimentario. Incapace di fare fronte alle sommosse lanciate da diversi settori della società iraniana – gli operai, gli studenti, gli insegnanti, le donne e giovani – il regime dei mullah ricorre ad ulteriore repressione. La Resistenza Iraniana chiama a tutte le organizzazioni dei diritti dell’uomo nel mondo di condannare le violazioni barbare dei diritti dell’uomo in Iran.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
 il 17 ottobre 2007

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,493FollowersFollow