martedì, Febbraio 7, 2023
HomeComunicati StampaGeneraleIran: celebrazioni in ricordo di Neda al sede del CNRI

Iran: celebrazioni in ricordo di Neda al sede del CNRI

Su invito di Maryam Rajavi si sono tenute varie celebrazioni per Neda nel quartier generale del CNRI e in altri 53 posti nel mondo.
Maryam Rajavi :" Questa ondata non tornerà indietro e i giovani iraniani non si fermeranno fino a quando non otterranno la loro libertà".

ImageCNRI- Giovedi pomeriggio si è tenuta una celebrazione nel Quartier generale del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI ) ad Auvers-sur-Oise per ricordare Neda Agha-Soltan, la giovane studentessa uccisa il 20 Giugno da agenti del fascismo religioso che governa l'Iran. Gli iraniani che vivono in Francia e i francesi stessi si sono uniti ai membri e agli agenti del CNRI in servizio.

Maryam Rajavi , Presidente eletto della Resistenza iraniana, ha detto:" Sono icina alle 200 persone di questa generazione coraggiosa, devota e determinata che hanno perso la vita per le pallottole e le manganellate dei criminali di Khamenei e alle migliaia di persone rimaste ferite o arrestate."
Rivolgendosi alla comunità internazionale, Maryam Rajavi ha detto:" Lasciatemi chiedere ai governi chi non sarà disposto a rinunciare alla conciliazione con i governanti dell'Iran, responsabili di queste morti, nonostante giovani iraniani siano stati brutalmente uccisi per le strade,ovvero coloro che utilizzano le negoziazioni come strategia. Quanto sangue ancora dovrà spargersi lungo le strade e quante torture a porte chiuse avvenire ancora perchè la vostra coscienza si svegli?"

"La popolazione iraniana e la Resistenza li forzeranno ad abbandonare questa politica arretrata", ha aggiunto.

Maryam Rajavi ha offerto una valutazione della situazione attuale e ha prospettato gli sviluppi, aggiungendo " L'ondata si sta volgendo contro il regime dei mullah e non tornerà indietro perchè le donne e i giovani coraggiosi dell'Iran, che si sono riversati per le strade, non si fermeranno fino a quando non otterranno la libertà che spetta loro".

Anisseh Boumedienne, ex First Lady algerina; Sid Ahmad Ghozali, ex Primo Ministro algerino; Alain Vivien, ex Ministro francese degli Esteri; Yves Bonnet, ex Membro del Parlamento francese e capo dei servizi segreti nazioanali; il sindaco di Auvers-sur-Oise Jean Pierre Bèquet e un certo numero di altri dignitari francesi hanno manifestato il loro rispetto per i martiri delle rivolte popolari iraniane.

Hanno supportato la chiamata di Maryam Rajavi di annullare le finte elezioni, di indire libere elezioni sotto la supervisione delle Nazioni Unite e di inviare il fascicolo sui crimini commessi dal regime al Consiglio di Sicurezza delle NU.

Su invito di Maryam Rajavi, in aggiunta alla celebrazione di Auvers-sur-Oise, si sono tenute altre manifestazioni in ricordo di Neda in altri 53 posti nel mondo.

I partecipanti alle celebrazioni hano anch'essi supportato la chiamata della Resistenza iraniana per l'annullmento delle finte elezioni e il rinnovo di libere elezioni sotto la supervisione delle NU.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
25 Giugno 2009
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,945FollowersFollow