lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaTerrorismo, Pagano (Pdl): Italia e Usa contrastino azioni filo-iraniane Iraq

Terrorismo, Pagano (Pdl): Italia e Usa contrastino azioni filo-iraniane Iraq

Stampa – Mercoledì 20 Aprile 2011

“L’attacco dell’esercito iracheno, sferrato lo scorso 8 aprile, contro l’inerme e indifesa popolazione di Camp Ashraf e che è costata la vita a 33 vittime innocenti appartenenti alla resistenza iraniana,è non solo un atto vile di inaudita violenza che viola i diritti umani universalmente riconosciuti, ma anche un’azione politica chiaramente ispirata dal regime iraniano con l’obiettivo di diffondere in tutto il Medio Oriente l’estremismo islamico predicato dai mullah”.

Lo afferma, a margine della conferenza stampa convocata presso la Camera dei Deputati sulla situazione dei dissidenti iraniani, l’On. Alessandro Pagano, componente della Commissione finanze della Camera e capogruppo per il Pdl della Commissione bicamerale per l’infanzia e l’adolescenza.

“Dopo la soppressione dell’opposizione interna, – prosegue l’esponente del Pdl – il regime di Ahmadinejad, con la compiacenza e il sostegno ‘attivo’ del primo ministro iracheno al-Maliki, sta ora tentando di soffocare la resistenza al regime fuori dei confini iraniani trovando nell’Iraq un’utile sponda politica e logistica dalla quale, in uno scenario futuro assai probabile e concreto, sferrare attacchi terroristici contro l’Occidente”.

“Prima che i piani di Teheran giungano a compimento e che la minaccia nucleare diventi un pericolo reale per l’intera comunità internazionale, – conclude – rivolgiamo un appello al ministro degli Esteri Franco Frattini e all’Amministrazione degli Stati Uniti d’America, nonché all’Unione Europea, affinché vengano adottati tutti gli opportuni provvedimenti che fermino le violenze ai danni della popolazione civile e impediscano all’Iran di realizzare i suoi deliranti propositi espansionistici”.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,448FollowersFollow