mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeNotizieTerrorismoLa Camera dei Comuni del Regno Unito sollecita il ministro degli Esteri...

La Camera dei Comuni del Regno Unito sollecita il ministro degli Esteri britannico per la proscrizione dell’IRGC

james cleverly commons 09072020

Martedì 31 gennaio, in una sessione parlamentare alla Camera dei Comuni del Regno Unito, membri del Parlamento hanno interrogato il ministro degli Esteri britannico su come il Regno Unito intende rispondere ai pericoli e alle minacce alla sicurezza che il regime iraniano pone al Medio Oriente e al loro Paese. Chiedendo determinate azioni al governo britannico, i parlamentari hanno affermato che Londra deve proscrivere il Corpo delle Guardie Rivoluzionarie del regime iraniano per le sue gravi violazioni dei diritti umani, per avere diffuso il terrore nel mondo e per avere destabilizzato la regione.
Riguardo alle ambizioni nucleari del regime iraniano, il segretario di Stato per gli affari esteri, del Commonwealth e dello sviluppo James Cleverly ha affermato: “L’Iran continua a intensificare le sue attività nucleari e così facendo minaccia la pace e la sicurezza internazionali. Continuiamo a lavorare a stretto contatto con i nostri amici e alleati internazionali per impedire all’Iran di acquisire un’arma nucleare. L’opzione di impegnarsi in modo più proficuo con il Piano d’Azione Globale Congiunto è nelle mani degli iraniani, ma essi hanno clamorosamente fallito nel cogliere questa opportunità”.
Rispondendo a Michael Fabricant (Lichfield / Conservatori) riguardo alla recente valutazione del Regno Unito sulle implicazioni delle capacità nucleari del regime iraniano, Cleverly ha aggiunto: “Dipende da loro alleviare attraverso le proprie azioni le sanzioni imposte, ma hanno clamorosamente fallito nel farlo. Ci riserviamo il diritto di intraprendere ulteriori azioni di questo tipo se non desistono dal loro tentativo di acquisire armi nucleari”.

Ruth Cadbury (Brentford and Isleworth / Laburisti) ha poi chiesto come il Regno Unito sta affrontando la minaccia militare ai suoi alleati da parte dell’Iran attraverso soggetti che agiscono per suo conto e attraverso le vendite di armi e cosa sta facendo il governo per contrastare il flusso di droni iraniani verso la Russia a sostegno della guerra contro l’Ucraina.
“Le azioni dell’Iran, sia attraverso milizie che agiscono per suo conto nella regione sia attraverso la fornitura alla Russia di armi che vengono poi utilizzate in Ucraina, sono del tutto inaccettabili”, ha risposto Cleverly. “Negli ultimi mesi abbiamo adottato più di 50 nuove designazioni di sanzioni in risposta alle violazioni dei diritti umani da parte dell’Iran e al suo sostegno militare alla Russia. Continueremo a lavorare a stretto contatto con i nostri partner internazionali per intraprendere ulteriori azioni per chiarire che tale comportamento è inaccettabile”.
Rispondendo a Greg Smith (Buckingham / Conservatori) sulla valutazione da parte del Regno Unito del ruolo del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie del regime nella regione, il ministro degli Esteri britannico ha dichiarato: “Il governo condanna in toto l’attività destabilizzante dell’IRGC nella regione e oltre. Ciò include il supporto per milizie che agiscono per suo conto e attacchi e minacce contro i vicini regionali dell’Iran. Abbiamo messo in atto più di 300 sanzioni contro individui ed entità iraniane, inclusa la sanzione dell’IRGC nella sua interezza”.
Quando Smith ha ulteriormente sollecitato il ministro degli Esteri britannico circa importanti appelli al Regno Unito per proscrivere l’IRGC, negli ultimi mesi, per il suo armare e finanziare terroristi, per la sua assistenza all’assalto omicida all’Ucraina, per l’intensificazione del suo coinvolgimento nel traffico internazionale di droga e per l’aumento delle minacce alla sicurezza che pone al Regno Unito, Cleverly ha risposto che può garantire ai parlamentari che il Regno Unito “non si limita alle azioni che ha annunciato quando si tratta di fare in modo che le attività regionali e internazionali dell’IRGC siano ridotte”.
Quando David Lammy (Tottenham / Laburisti) ha chiesto informazioni sulla decisione del Regno Unito di proscrivere l’IRGC a causa della politica di presa di ostaggi del regime, del sostegno alle violente attività delle milizie in tutto il Medio Oriente, della brutale repressione dei coraggiosi manifestanti iraniani, Cleverly ha risposto: “Abbiamo già sanzionato più di 300 persone e entità a causa della repressione dei manifestanti e delle donne coraggiose in Iran che si battono per i loro diritti. Abbiamo sanzionato membri della magistratura che hanno abusato del proprio sistema legale per perseguitare quelle donne. Abbiamo sanzionato individui ed entità che sono stati coinvolti nella fornitura di droni che la Russia utilizza per attaccare l’Ucraina. Abbiamo sanzionato il procuratore generale, responsabile dell’esecuzione della sentenza contro Akbari. Continueremo ad agire per limitare la capacità dell’IRGC di fare queste cose. Come ho detto, non ci limitiamo alle risposte che ho annunciato. Teniamo sempre sotto controllo le nostre opzioni”.
Durante il dibattito, Sammy Wilson (East Antrim / Democratic Unionist Party) ha detto: “Da settembre, il regime iraniano ha ucciso 700 dei suoi stessi cittadini, sparando contro di loro per le strade, ha arrestato e imprigionato 30.000 persone – molte delle quali sono state torturate in prigione – e ne ha giustiziate due, ne ha condannate altri 57 all’esecuzione e ha compiuto atti terroristici, anche in questo Paese, attraverso il Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche. Non è ora che il governo chiarisca al regime iraniano che, in primo luogo, non negozieremo alcun accordo con loro, nucleare o di altro tipo —per revocare le sanzioni; in secondo luogo, deferiremo i membri del regime alla Corte Internazionale di Giustizia; e, in terzo luogo, proscriveremo l’IRGC?”.
Bob Blackman (Harrow East / Conservatori) ha anche detto: “I rapporti suggeriscono che 56 persone sono state giustiziate a Teheran per il mero reato di protestare contro il regime. Ieri l’ambasciata dell’Azerbaigian è stata attaccata e una guardia di sicurezza è stata uccisa. Il mio onorevole amico esaminerà quindi la sicurezza della nostra ambasciata lì, incoraggerà i nostri cittadini a lasciare l’Iran il più rapidamente possibile, chiuderà la nostra ambasciata e chiuderà l’ambasciata iraniana a Londra e tutte le altre strutture che gestisce?”.

fundamentalism%2Fuk-house-of-commons-urges-british-fm-for-irgc-proscription%2F
Interrogato da Jeff Smith (Manchester, Withington / Laburisti) su alcune azioni che il governo del Regno Unito intraprenderà contro l’IRGC, Cleverly ha affermato: “Abbiamo imposto una serie di nuove sanzioni negli ultimi due mesi, in particolare in risposta alla persecuzione da parte del regime iraniano del suo stesso popolo e alla sua fornitura di droni alla Russia per l’uso contro l’Ucraina, e in relazione alle esecuzioni di manifestanti, all’esecuzione del signor Akbari e alle attività maligne del regime nella regione. Sono disposto a fare di più, ma non farò congetture su cosa potrebbe essere. Posso mettere qualcosa nella Biblioteca se questo può essere d’aiuto, solo per assicurarmi che le azioni che abbiamo intrapreso siano pienamente comprese dalla Camera”.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
42,222FollowersFollow