giovedì, Gennaio 26, 2023
HomeNotizieIran NewsStoria di Samieh, 14 anni, lapidata in Iran

Storia di Samieh, 14 anni, lapidata in Iran

dal padre perché forse aveva una relazione

Il Messaggero, 18 febbraio – Tehran – Sospetta che la figlia, di 14 anni, abbia una relazione con un uomo e, per salvare il suo onore, decide di ucciderla, a colpi di pietra. È successo in una località desertica nei paraggi di Zahedan, capoluogo del Beluchistan iraniano, dove un uomo di nome Sharif ha lapidato la figlioletta. A denunciare alle autorità l’accaduto è stata la moglie dell’uomo e madre della vittima.

Sharif, arrestato dalla polizia, ha ammesso di aver lapidato la piccola Samieh con l’aiuto di un amico, senza mostrare alcun segno di pentimento. «Sospettavo che avesse una relazione con un uomo e sono stato costretto a lapidarla per poter lavare il mio onore sporcato», avrebbe detto Sharif durante l’interrogatorio. «Non avevo altra scelta», ha aggiunto l’uomo, che ha raccontato agli inquirenti i minimi dettagli della lapidazione. La notizia è riportata dal sito Etemaad e ripresa dal Consiglio nazionale della Resistenza in Iran.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,872FollowersFollow