mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeNotizieIran NewsSpettacolo assurdo a preparare il terreno per un massacro dei residenti di...

Spettacolo assurdo a preparare il terreno per un massacro dei residenti di Ashraf a Khalis

Occupazione militare di Campo Ashraf, n. 154
 
L’ambasciata del regime dei mullah a Baghdad, in coordinamento con il Comitato repressione di Ashraf, progetta di inscenare un altro spettacolo contro l’Organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iraniano (PMOI / MEK) in una sala governativa a Khalis (la città a sud di Ashraf) martedì, 25 ottobre, 2011. Questo è un vano tentativo di sostenere e giustificare la scadenza illegale e repressiva per la chiusura di Campo Ashraf entro la fine del 2011 con l’obiettivo di avviare un nuovo spargimento di sangue. Il loro obiettivo è far finta che la chiusura di Ashraf sia sostenuta dalla popolazione locale nel tentativo di sollecitare le Nazioni Unite e altre organizzazioni internazionali a sostegno di questa scadenza. I partecipanti sono tenuti a presentarsi falsamente come docenti universitari e personalità della cultura e della letteratura. I media e i giornalisti affiliati al regime iraniano sono stati incaricati di dare copertura a questo spettacolo.
La suddetta riunione è stata organizzata due giorni dopo che il ministero degli esteri del regime dei mullah ha annunciato di aver raggiunto un accordo di sette punti con il governo iracheno per la chiusura di Ashraf, un problema che mostra chiaramente che la scadenza della fine del 2011 è stato totalmente dettato dal regime iraniano e che il governo iracheno brutalmente trasformato in uno strumento per la repressione degli oppositori del regime dei mullah.
Oday Khedran, governatore di Khalis e noto agente della Forza terroristica Qods, così come Ali Zoheiri e Nefe Issa, due altri agenti del regime, sono i principali organizzatori di questo programma. Tutti questi tre agenti hanno precedentemente partecipato a misure repressive, alle esibizioni di forza ordinate dal Ministero di Intelligence del regime iraniano, della Forza terroristica Qods e delle ambasciate regime dei mullah a Baghdad e altri piani per la strage dei residenti di Ashraf. Ma tutti questi tentativi sono stati completamente ignorati e boicottati dagli abitanti della provincia di Diyala.
Come detto nella dichiarazione CNRI  sull’occupazione militare di Campo Ashraf – N. 136′ del 18 ottobre, i giudici di Karkh a Baghdad e di Riaz a Kirkuk hanno emesso mandati d’arresto contro il governatore di Khalis Oday Khedran per le torture e l’omicidio di cittadini molti cittadini di Khalis, aver costretto alla migrazione di 8.000 di loro, per la confisca e il furto dei loro beni mobili e immobili, con saccheggi di cinque moschee sunnite. Tuttavia, Maliki ha emesso una direttiva e impedito che il mandato fosse attuato.
Inoltre, Odey Khedran, è sempre stato uno di quelli che esegue i piani dei mullah e organizza molti degli attacchi contro Ashraf. Al fine di affrontare l’ampio sostegno dei residenti Diyala per Ashraf, l’ambasciata dei mullah a Baghdad lo ha incaricato di volta in volta di mettere in scena dimostrazioni o eseguire dimostrazioni di forza a Khalis o all’ingresso di Ashraf raccogliendo alcuni mercenari. Nel settembre 2010, in una delle dimostrazioni, Odey Khedran ha sostenuto che l’OMPI ha ucciso più di 25.000 cittadini iracheni; un’esibizione assurda e un’esibizione bella e buona che è stata boicottata dal popolo. E ‘una delle prime persone che hanno fabbricato la storia falsa dell’usurpazione di terreni agricoli da parte dei residenti di Ashraf come scusa per attaccare 8 aprile.
Si suppone che Nefe Issa, a volte presentato dal regime iraniano come “medico attivista dei diritti umani”, partecipi alla sessione di domani come “presidente dell’organizzazione per la giustizia per le vittime dei crimini dell’OMPI”! E ‘stato reclutato dalla Forza Quds nel 2006 e va regolarmente in Iran per ricevere nuovi ordini. Il giorno dopo il selvaggio attaco del 7 gennaio, 2011 contro Ashraf che ha lasciato 176 feriti tra cui 91 donne, si è recato in Iran per essere pagato. Il 7 maggio, è comparso alla TV dei mullah e ha detto: “La gente attaccherà campo di Ashraf e rovinerà questo campo da cima a fondo con i membri (dell’OMPI) e quelli nel campo …”

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
24 ottobre, 2011
 

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow