venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeNotizieIran NewsSCONTRI IN IRAN, SCURRIA, TATARELLA, SALATTO (PPE): NON ANDREMO A TEHERAN CON...

SCONTRI IN IRAN, SCURRIA, TATARELLA, SALATTO (PPE): NON ANDREMO A TEHERAN CON LA DELEGAZIONE

Ufficio Stampa On. Potito Salatto

COMUNICATO STAMPA

ImageSCONTRI IN IRAN, SCURRIA, TATARELLA, SALATTO (PPE): NON ANDREMO A TEHERAN CON LA DELEGAZIONE INTERPARLAMENTARE IN SEGNO DI PROTESTA

“Il sangue che sta scorrendo in queste ore per le strade dell’Iran non può lasciarci indifferenti, anzi ci sconvolge e ci preoccupa. Per questo motivo abbiamo deciso di lanciare un segnale alla comunità internazionale: il 7 gennaio prossimo, in segno di protesta, non parteciperemo alla visita già programmata della delegazione interparlamentare Iran a Teheran.

Prima di immaginare aperture e forme di dialogo, è prioritario che cessino le violenze”. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta gli eurodeputati del PPE Marco Scurria, Salvatore Tatarella e Potito Salatto, membri della delegazione interparlamentare Iran. “Avevamo proposto a tutta la delegazione – aggiungono gli eurodeputati – di cancellare la visita, ma visto che la richiesta di annullamento al momento non è stata accolta, abbiamo ritenuto doveroso dissociarci da un’iniziativa che, a nostro avviso, è del tutto inopportuna. Crediamo che il governo iraniano non meriti alcuna forma di apertura, ma solo una ferma condanna, la stessa espressa dagli Stati Uniti e numerosi Paesi europei. Il dialogo è impossibile fino a quando l’opposizione viene soffocata nel sangue e i diritti civili ridotti a carta straccia”.
Bruxelles, 28 dicembre 2009

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,892FollowersFollow