mercoledì, Febbraio 8, 2023
HomeNotizieResistenza IranianaRESISTENZA IRANIANA: "BERLUSCONI DIVENTI PORTABANDIERA SANZIONI UE CONTRO TEHERAN"

RESISTENZA IRANIANA: “BERLUSCONI DIVENTI PORTABANDIERA SANZIONI UE CONTRO TEHERAN”

"Chiediamo che Berlusconi si faccia promotore di un’azione presso l’Unione Europea per chiedere che vengano immediatamente approvate delle sanzioni economiche contro l’Iran". Il Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana a CNR.

ImageCNRMEDIA.COM, 3 Febbraio 2010"Chiediamo che Berlusconi, che da Israele ha pronunciato molto forti di condanna contro il regime iraniano, si faccia promotore di un’azione presso l’Unione Europea per chiedere che vengano immediatamente approvate delle sanzioni economiche contro l’Iran. E che ci sia una presa di posizione dura e chiara contro la repressione del regime iraniano. Berlusconi diventi il portabandiera, in Europa, delle sanzioni contro Teheran". Lo ha detto, ai microfoni di CNRmedia, Dowlat Nowrouzi, portavoce del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana, fondato dalla principale oppositrice del regime all'estero, Maryam Rajavi.

“Il popolo iraniano – ha aggiunto la signora Nowrouzi – è pronto per la mobilitazione dell’11 febbraio, anniversario della rivoluzione. Si stanno mobilitando gli universitari, i professori, le donne, diverse associazioni di lavoratori. Tutti si stanno preparando per quella giornata nonostante le minacce del regime, nonostante la repressione che sicuramente ci sarà. Ma sappiamo quanto il popolo iraniano sia coraggioso e quanto sia forte la richiesta di democrazia. Anche per questo, in vista di quella giornata, è urgente che i leader mondiali facciano qualcosa, compiano un passo avanti. Anche per questo chiediamo che Berlusconi si faccia promotore di un’azione presso l’Unione Europea per chiedere che vengano immediatamente approvate delle sanzioni economiche contro l’Iran" ha concluso Nowrouzi.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,942FollowersFollow