venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaOstaggi dell’attacco delle forze irachene ad Ashraf morti, altri 6 in sciopero...

Ostaggi dell’attacco delle forze irachene ad Ashraf morti, altri 6 in sciopero della fame

Appello per il rilascio degli ostaggi

Occupazione militare di Camp Ashraf- No40

 
CNRI- Durante l’attacco criminale dell’8 aprile, un certo numero di residenti di Ashraf rimasti feriti, sono stati fatti ostaggio dalle forze di Nouri Al-Maleki e sono stati poi trasferiti all’esterno di Camp Ashraf.

Durante gli ultimi 3 giorni, un certo numero di questi ostaggi, che sono stati presi dalle forze irachene, hanno perso la vita per l’assenza di cure mediche; sono ricompresi nella lista dei 33 morti dell’attacco. I rimanenti sei sono in sciopero della fame e il loro stato di salute sta peggiorando; Bahman Toloo, Mehdi Ghafouri, Hamid Makki, Hossein Eyni, Babak Karimi, e Asghar Mehdizadeh.

Ali Al- Yasseri, dell’Ufficio di Al-Maleki e capo della commissione per la soppressione di Camp Asharaf, che è stato convocato dalla Corte spagnola per i suoi crimini contro la comunità internazionale,ha personalmente interrogato gli ostaggi  nel carcere di Khalis e ha fatto loro pressione.

Sottolineando l’importanza del diritto internazionale e in seguito ad un accordo fatto con ognuno di questi individui,gli Usa hanno la responsabilità per le vite di questi ostaggi e per il loro benessere; per questo la Resistenza iraniana chiama le forze americane in Iraq, gli ufficiali delle Nazioni Unite, e tutte le organizzazioni dei diritti umani, ad adottare misure immediate per il rilascio degli ostaggi e per salvare loro la vita.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza in Iran
10 Aprile 2011

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,408FollowersFollow