mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeNotizieIran NewsMaliki presenta relazione dell’attacco dell’8 aprile e di altre misure repressive contro...

Maliki presenta relazione dell’attacco dell’8 aprile e di altre misure repressive contro Ashraf al rappresentante di Khamenei

 Occupazione militare di Ashraf – No. 112

CNRI – Secondo i rapporti all’interno del regime dei mullah, in un incontro il 4 giugno con il vice presidente del regime iraniano Ali Mohammad Saeidloo, Nouri al-Maliki ha presentato un elenco dei suoi servizi al regime dei mullah, impegnato contro i residenti di Ashraf, in modo che potesse essere presentato a Khamenei e Ahmadinejad da Saeidloo al suo ritorno in Iran.

A tal fine, qualche tempo prima del viaggio di Saeidloo in Iraq, Maliki aveva ordinato a Farouq al-Aaraji, direttore delle forze armate nel suo ministero, Mohammed Salman, un’autorità di sicurezza, e Ali Yasseri, capo della Commissione di Ashraf nell’ufficio del Primo Ministro, di preparare un rapporto dettagliato sui crimini commessi durante l’assalto dell’8 aprile e altre misure repressive e disumane contro i residenti di Ashraf. Nel corso della riunione, il vice di Ahmadinejad ha dato nuovi ordini di Khamenei a Maliki chiedendo l’intensificazione delle pressioni e un ulteriore più ampio massacro contro Ashraf.
Secondo questi rapporti, Maliki ha promesso di ragguagliare i membri dell’ufficio del Primo ministro e la Commissione di Ashraf sulle nuove direttive e dare loro il compito di preparare piani idonei per attuare le richieste del regime, in coordinamento con l’ambasciatore del regime iraniano a Baghdad.
Saeidloo che ha rappresentato Khamenei in questa visita si ha incontrato due volte con Maliki. Egli ha espresso l’angoscia del regime clericale sulla attuale fase di stallo e la situazione critica del governo iracheno e la possibilità di caduta di Maliki. Ha promesso il pieno appoggio con tutto il cuore del regime clericale per Maliki, aggiungendo che è disposto a mantenere Maliki al potere non le forze Usa lasciano l’Iraq e l’Iran si assume ulteriormente la presenza militare e la sicurezza in Iraq. Ha invitato Maliki a visitare l’Iran per firmare accordi militari e di sicurezza.
La visita di Saeidloo è solo una delle numerose visite da parte delle autorità del regime iraniano in Iraq e degli innumerevoli viaggi di delegati iracheni del regime dei mullah in Iran. Intensificare le pressioni sui residenti di Ashraf è un obiettivo permanente in questi viaggi. La Resistenza Iraniana mette in guardia dalle intenzioni minacciose di questi viaggi e dalle nuove cospirazioni del regime iraniano contro i residenti di Ashraf. Essa invita le Nazioni Unite e gli Stati Uniti ad assumere misure urgenti per l’assunzione di responsabilità di proteggere Ashraf e per lo stazionamento di un team di monitoraggio permanente delle Nazioni Unite in Ashraf.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
8 giugno 2011

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow