sabato, Dicembre 10, 2022
HomeNotizieIran NewsL'UE chiede clemenza per un condannato a morte iraniano

L’UE chiede clemenza per un condannato a morte iraniano

AFP – La rappresentante dell’UE per gli Affari Esteri, Catherine Ashton, martedi ha invocato clemenza per un oppositore iraniano condannato a morte e la cui esecuzione sarebbe imminente. La Ashton è “profondamente preoccupata per le informazioni secondo le quali l’esecuzione del prigioniero iraniano Gholamreza Khosravi Savadjani potrebbe essere imminente”, ha indicato il suo portavoce in un comunicato.
Ha lanciato “un appello alla clemenza” per questo prigioniero e ha richiesto che la sua pena venga commutata.
Gholamreza Khosravi Savadjani, 50 anni, è stato condannato a morte con l’accusa di “guerra contro Dio”. Considerato un simpatizzante dell’Organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iaraniano (OMPI), gruppo di opposizione proibito in Iran, è detenuto nella prigione di Evin a Tehran, secondo l’organizzazione umanitaria Human Rights Watch.
Detenuto una prima volta dal 1981 al 1986, è stato di nuovo arrestato nel 2008 e si trova in prigione da allora. E’ stato condannato a morte nel 2010.
Nel 2011, almeno 600 persone sono state giustiziate in Iran.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,487FollowersFollow