venerdì, Febbraio 3, 2023
HomeNotizieIran NewsL'Iran ha espulso 160.000 Afgani in meno di quattro mesi

L’Iran ha espulso 160.000 Afgani in meno di quattro mesi

ImageReuters,6 agosto  – l’Iran ha espulso da aprile 160.000 Afgani accusati di restare illegalmente nel paese, ha annunciato il presidente dell’alto commissariato delle Nazioni Unite per i profughi (Acnur). L’Iran ha lanciato il 21 aprile una vasta campagna contro i clandestini. I lavoratori immigrati afgani sono stati ricondotti in vettura nel loro paese, nonostante le proteste di Kaboul che non ha i mezzi per accoglierli.

Reuters,6 agosto  – l’Iran ha espulso da aprile 160.000 Afgani accusati di restare illegalmente nel paese, ha annunciato il presidente dell’alto commissariato delle Nazioni Unite per i profughi (Acnur). L’Iran ha lanciato il 21 aprile una vasta campagna contro i clandestini. I lavoratori immigrati afgani sono stati ricondotti in vettura nel loro paese, nonostante le proteste di Kaboul che non ha i mezzi per accoglierli.

La popolazione di clandestini afgani in Iran delimiterebbe milione. Judy Cheng Hopkins presidente dell’Acnur, ha dichiarato che il ritmo delle espulsioni aveva diminuito da quando la sua agenzia ha espresso in maggio riserve sul modo in cui questi ricondotte alla frontiera erano condotte. "questo numero si è significativamente ridotto", dice a Teheran, al termine di una visita in Iran, al Pakistan ed in Afganistan. "ci deve avere stato un po’ più di un migliaio di espulsioni tra gli ultimi giorni." Dopo il Pakistan, l’Iran ripara la più grande Comunità di Afgani che hanno fuggito la guerra nel loro paese. La maggior parte di loro lavora nell’edificio o è collaboratori domestici.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,910FollowersFollow