mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeNotizieIran NewsLa Resistenza Iraniana condanna fermamente la sentenza di morte per il Dr....

La Resistenza Iraniana condanna fermamente la sentenza di morte per il Dr. Hashemi, Vice-Presidente dell’Iraq, dettata dal regime iraniano

• Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU, il Segretario Generale e il suo Rappresentante Speciale in Iraq devono intervenire immediatamente per mantenere la pace e la sicurezza in Iraq, e garantire la sicurezza e l’incolumità del Vice-Presidente dell’Iraq

La Resistenza Iraniana condanna fermamente la perfida e imposta sentenza di morte per il  Dr. Tariq al-Hashemi, Vice-Presidente dell’Iraq e uno dei più eminenti leaders nazionalisti dell’Iraq. Questa sentenza è stata dettata dal fascismo religioso al governo in Iran al suo governo fantoccio in Iraq. Il Dr. Hashemi, ha sempre mantenuto la più determinata posizione contro il dominio del regime iraniano sull’Iraq, la repressione dei membri dell’Organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iraniano (OMPI) ad Ashraf e il disprezzo dei loro diritti.
Ecco perché deve affrontare l’ira di Khamenei e del suo seguito.
Khamenei aveva già precedentemente ringraziato Nouri al-Maliki per i quattro favori che aveva reso al regime del Velayat-e-Faqih*  che governa l’Iran. I quattro favori sono stati: il ritiro delle forze U.S.A. dall’Iraq; la repressione dell’OMPI e la loro espulsione dall’Iraq; la soppressione dei leaders nazionalisti iracheni, in particolare del Dr. Hashemi e l’appoggio al dittatore siriano Bashar Assad.
La Resistenza Iraniana si rivolge alla comunità internazionale perché combatta il trend crescente di repressione, crimine, esecuzioni extra-giudiziali in Iraq e condanni decisamente la condanna a morte del Vice-Presidente iracheno. I governanti iracheni hanno giustiziato decine di prigionieri politici senza nessun giusto processo nei giorni scorsi. Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU, il Segretario Generale e il suo Rappresentante Speciale in Iraq devono intervenire immediatamente per mantenere la pace e la sicurezza in Iraq e per garantire la sicurezza e l’incolumità del Vice-Presidente dell’Iraq.
La condanna a morte per il Dr. Tariq al-Hashemi è stata emessa nel giorno in cui Baghdad e molte altre città irachene sono state teatro di attentati dinamitardi. Il regime teocratico è il principale colpevole di questi attentati. La Resistenza Iraniana aveva precedentemente rivelato che Maliki, pienamente al corrente del ruolo del regime iraniano nelle esplosioni di Baghdad, con una direttiva aveva chiesto agli organi competenti di non parlare del ruolo del regime iraniano.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
09 Settembre 2012

*(tutela del giurisperito-autorità della religione) 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,465FollowersFollow