lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeNotizieResistenza IranianaLa Rep. Ileana Ros-Lehtinen esorta Kerry ad agire su Camp Liberty

La Rep. Ileana Ros-Lehtinen esorta Kerry ad agire su Camp Liberty

CNRI – La parlamentare americana Ileana Ros-Lehtinen, Presidente del Sottocomitato per gli Affari Esteri della Camera sul Medio Oriente e il Nord Africa, ha scritto al Segretario di Stato americano John Kerry chiedendo protezione per le migliaia di membri del principale gruppo di opposizione iraniano, i Mojahedin del Popolo (PMOI o MEK) a Camp Liberty, in  Iraq.

Il campo ha subito un attacco terroristico missilistico il 29 Ottobre da parte degli agenti del regime iraniano, che ha provocato la morte di almeno 24 residenti e il ferimento di altre decine.

Ecco il testo della lettera della Repubblicana Ros-Lehtinen al Segretario di Stato Kerry:

5 Novembre 2015

All’Onorevole John Kerry 

Segretario di Stato

Dipartimento di Stato degli Stati Uniti

2201 C Street, N.W.

Washington, D.C. 20520

Segretario Kerry,

Le scrivo per condannare il recente attacco mortale contro Camp Liberty e per esortare il Dipartimento di Stato a chiedere un’indagine immediata e approfondita su questo attacco, che si ritiene sia stato compiuto con missili Katyuscia di fabbricazione iraniana.  A seguito di questo attacco terroristico mortale, è anche importante che venga inviata una squadra di emergenza medica per curare ed evacuare immediatamente i feriti. Inoltre, la esorto ad insistere a che il Governo dell’Iraq rispetti i suoi obblighi, presi con il Memorandum d’Intesa del 25 Dicembre 2011, che protegga Camp Liberty e garantisca la sicurezza dei suoi residenti.

Come saprà l’attacco del 29 Ottobre 2015 ha provocato quasi due dozzine di morti e oltre 200 feriti. Purtroppo questo attacco è solo l’ultimo di una serie di attacchi diretti contro i residenti, ma ancora il governo iracheno non onora il suoi obbligo di proteggere queste persone e di assicurare i responsabili di questi atti di terrorismo alla giustizia. Vista la frequenza con cui si sono verificati gli attacchi negli ultimi anni, le chiederei anche di suggerire al governo iracheno di riesaminare le sue forze di protezione che ha fornito al campo, dato che finora non sono state in grado di impedire il verificarsi degli attacchi.

L’essere impegnati attivamente con il governo iracheno, riguardo alla sicurezza di queste persone, non basta più. Questa amministrazione è attivamente impegnata da anni, ma questo non ha ancora spinto il governo iracheno ad agire. Pertanto, la esorto nuovamente ad intervenire a nome dei residenti di Camp Liberty e a sollecitare il Governo dell’Iraq ad onorare i suoi impegni, a garantire la sicurezza di queste persone e ad assicurare gli autori di questo odioso attacco alla giustizia immediatamente.

La ringrazio e attendo con impazienza che si occupi prontamente di questa questione pressante.

ILEANA ROS-LEHTINEN

Membro del Congresso

Cc: Ambasciatore Stuart E. Jones, Ambasciatore degli Stati Uniti in Iraq

Jonathan Winer, Alto Consigliere sul ricollocamento dei Mujahedin-e Khalq 

Fonte: https://ros-lehtinen.house.gov/sites/ros-lehtinen.house.gov/files/RosLehtinenLetterRegardingCampLiberty.pdf

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,915FollowersFollow