martedì, Gennaio 31, 2023
HomeNotizieIran NewsL'UE prolunga le sanzioni all'Iran a causa delle violazioni dei diritti umani

L’UE prolunga le sanzioni all’Iran a causa delle violazioni dei diritti umani

BRUXELLES (Reuters) – L’Unione Europea martedì ha esteso fino ad Aprile 2018 le sanzioni all’Iran per “gravi violazioni dei diritti umani”, una misura più limitata rispetto alle restrizioni al blocco che erano già state rimosse dopo l’accordo internazionale sul programma nucleare di Teheran.

L’UE ha cercato un riavvicinamento con l’Iran sin dall’accordo sul nucleare del 2015, che ha ribaltato un decennio di sanzioni occidentali durissime, finanziarie e commerciali, imposte alla Repubblica Islamica. Alti rappresentanti dell’UE hanno fatto avanti e indietro da Teheran, spesso accompagnati da grosse delegazioni di imprenditori europei.

Ma il blocco ha esteso di un anno anche il divieto di espatrio e il congelamento dei beni di 82 persone e di un’organizzazione, insieme al divieto di esportare in Iran attrezzature per il monitoraggio delle comunicazioni e altri strumenti che “potrebbero essere utilizzati per la repressione interna”.

I tentativi dell’UE di riavvicinarsi all’Iran sono diventati più complicati da quando Donald Trump è diventato il nuovo presidente degli Stati Uniti, assumendo una posizione più intransigente verso questo paese, rispetto al suo predecessore Barack Obama.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,910FollowersFollow