lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeNotizieResistenza IranianaL'ex-Presidente della Corte Suprema palestinese esprime la sua solidarietà alla conferenza “Iran...

L’ex-Presidente della Corte Suprema palestinese esprime la sua solidarietà alla conferenza “Iran Libero”

CNRI – Lo Sceicco Taysir al-Tamimi, ex-Presidente della Corte Suprema palestinese, ha inviato un video-messaggio per esprimere la sua solidarietà alla prossima conferenza “Iran Libero” che si terrà a Parigi il 9 Luglio.

Nel suo messaggio, trasmesso dal canale satellitare dell’opposizione iraniana Simaye Azadi, lo Sceicco al-Tamimi ha condannato il regime dei mullah in Iran per le esecuzioni di massa e, in particolare, per l’esportazione del terrorismo e la sua complicità con Bashar al-Assad nei massacri del popolo siriano. 

Nel suo messaggio lo Sceicco al-Tamimi ha detto:

“Come sappiamo, decine di migliaia di persone in Iran sono state torturate, imprigionate e uccise dal regime del Velayat-e Faqih (teocratico). Assad e il regime dei mullah si sono messi d’accordo per opprimere e massacrare il loro popolo in totale autarchia. Ma il popolo dell’Iran e quello della Siria sono uniti come fratelli contro l’oppressione dei mullah e del regime di Assad e, con la grazia di Dio, questi regimi autocratici collasseranno e i popoli di Iran e Siria celebreranno la loro vittoria”.

“Il regime dei mullah crede che la sua sopravvivenza dipenda dalla sopravvivenza del regime di Assad e, ugualmente, che la distruzione del regime di Assad significherà anche la sua distruzione. Perciò il regime dei mullah uccide il suo popolo e diffonde la guerra nell’intera regione. I mullah vogliono imporre la loro tirannia e la loro oppressione perché temono la giustizia e la democrazia. Credono che se il popolo ottenesse una vittoria, il loro regime collasserebbe definitivamente”.

“Io dico che la conferenza che si terrà a Parigi dimostrerà che la Resistenza Iraniana e i Mojahedin del Popolo Iraniano (PMOI o MEK), sono pronti a rovesciare il regime dei mullah. Il popolo iraniano stesso deve governare il suo paese in libertà e democrazia. Così come ho sentito il discorso di Maryam Rajavi sulla grande ribellione del popolo iraniano fuori dall’Iran solidale con i popoli di tutto il mondo. Io sono certo che lei sostenga i diritti delle donne citando i versi del Corano e le frasi del profeta Maometto. Come ha detto, Dio onnipotente sottolinea nel Corano che le donne sono la controparte degli uomini e questo è ciò che Maryam Rajavi ha promosso mentre, dall’altro lato, il Velayat-e Faqih si basa sul terrorismo, sull’omicidio e il fondamentalismo e i gruppi fondamentalisti che massacrano la gente ovunque, affondano le loro radici nel regime del Velayat-e Faqih”, ha aggiunto.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,910FollowersFollow