sabato, Dicembre 3, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaIraq: Onu contro la repressione dei rifugiati iraniani a Campo Ashraf

Iraq: Onu contro la repressione dei rifugiati iraniani a Campo Ashraf

ImageNews Center Nazioni Unite, 26 ottobre – La Missione di assistenza delle Nazioni Unite per l'Iraq (UNAMI) è preoccupato per la situazione dei rifugiati iraniani a Campo Ashraf e il rischio di respingimento.
Il rappresentante speciale del Segretario generale per l'Iraq, Ad Melkert, ha recentemente ribadito in un comunicato l'intenzione della missione per monitorare la situazione in campo ogni giorno.

"Le Nazioni Unite continua a insistere sul fatto che i residenti di Campo Ashraf sono protetti contro il rischio di deportazione, espulsione o rimpatrio, in contraddizione con il principio di non-refoulement’, vale a dire il divieto ai sensi del diritto internazionale umanitario per tornare un rifugiato in un paese dove corre un rischio per i loro diritti fondamentali.

Nel luglio scorso gli scontri hanno avuto luogo tra le forze di sicurezza irachene che hanno tentato con la forza di prendere il controllo del campo, e gli abitanti del campo.
In questa occasione, undici membri di mujaheddin sono stati uccisi, 36 arrestati e decine di feriti.

UNAMI ha anche chiesto ai leader del campo al fine di garantire che i residenti del campo collaborano con le autorità irachene e di esprimere le loro preferenze sulle loro scelte future.
La Missione delle Nazioni Unite ha detto determinato a fornire giuridici e sociali "in modo equo e neutrale".

"Le Nazioni Unite invita la comunità internazionale a fornire tutta l'assistenza possibile a tale riguardo, in particolare per il loro reinserimento in paesi terzi, per coloro che desiderano lasciare il campo, " ha detto dell'UNAMI.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,408FollowersFollow