mercoledì, Febbraio 8, 2023
HomeNotizieResistenza IranianaIraq - Il 25° membro dei Mojahedin del Popolo Iraniano ha perso...

Iraq – Il 25° membro dei Mojahedin del Popolo Iraniano ha perso la vita a causa del blocco sanitario

Jalal Abedini è morto a causa del blocco sanitario a Liberty

Erano state inviate numerose richieste per ottenere il suo trasferimento. Era  inserito nella lista dei malati da trasferire in altri paesi, come Finlandia e Gran Bretagna, nonché nella lista dei malati inviata a Jane Lute, Rappresentante del Segretario Generale dell’ONU.

Appello di Maryam Rajavi a Stati Uniti e Nazioni Unite per un’azione immediata per  porre fine a questo blocco sanitario, che rappresenta un chiaro caso di crimine contro l’umanità.

Venerdì pomeriggio 17 Aprile 2015 Jalal Abedini, un residente di Camp Liberty, ha perso la vita dopo essere stato sottoposto ad un’operazione chirurgica durata 6 ore in un ospedale di Baghdad, a causa del disumano blocco sanitario, della mancanza di libero accesso ai servizi sanitari e del ritardo con cui è stato curato e operato.

Il 15 Aprile era stato sottoposto ad un intervento per l’asportazione di un tumore di 20 cm all’intestino. Soffriva anche da molto tempo di problemi alla vista e alle orecchie e viveva da molti anni con un solo rene. Pertanto già da molto tempo il suo nome era stato inserito nelle liste dei malati che necessitano di un veloce trasferimento all’estero per ricevere cure mediche e, a tale scopo, il suo nome era stato segnalato moltissime volte alle Nazioni Unite e ai paesi interessati. Ad esempio il suo nome era nella lista dei malati da trasferire in Finlandia già 16 mesi fa (Gennaio 2014 – No. 65) e in seguito il suo nome era stato inserito nella lista dei malati consegnata a Jane Lute, Consigliere Speciale del Segretario Generale dell’ONU per il trasferimento dei residenti di Camp Hurriya fuori dall’Iraq (Aprile 2014 – No. 38). Il suo nome era stato anche segnalato per il trasferimento in Gran Bretagna, paese nel quale possedeva lo status di rifugiato (Febbraio 2014 – No. 33), ma nessuno di questi tentativi ha portato frutto.

Jalal Abedini era un laureando in ingegneria elettrica ed elettronica in Gran Bretagna, quando si unì all’Organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iraniano (PMOI/MEK) trent’anni fa. E’ il 25° membro del PMOI deceduto a causa del blocco sanitario dopo il trasferimento della responsabilità della protezione di Ashraf alle forze irachene avvenuto nel 2009. Anche altri membri del PMOI che soffrono di malattie incurabili sono in gravi condizioni a causa di questo blocco criminale e sono in pericolo di vita.

Proprio come gli altri membri del PMOI a Camp Liberty, Jalal Abedini era una “Persona Protetta” secondo la Quarta Convenzione di Ginevra e soggetto beneficiario per l’Alto Commissariato per il Rifugiati. Godeva inoltre della protezione accordata dal Memorandum d’Intesa siglato tra le Nazioni Unite e il Governo dell’Iraq il 25 Dicembre 2011. Allo stesso modo anche il Governo U.S.A. si è ripetutamente impegnato a garantire la sicurezza e il benessere dei residenti di Camp Liberty, come nel caso dell’accordo quadripartito dell’Agosto 2012, del piano congiunto di UNAMI e Ambasciata U.S.A. del 5 Settembre 2013 e della lettera del vice-Segretario di Stato americano datata 6 Settembre 2013. Se gli Stati Uniti e le Nazioni Unite, secondo i loro impegni, avessero obbligato il governo iracheno a porre fine al blocco sanitario e a concedere il trasferimento delle attrezzature mediche del PMOI da Ashraf a Liberty, queste perdite avrebbero potuto essere evitate.

Maryam Rajavi ha porto le sue condoglianze ai residenti di Camp Liberty per la perdita di Jalal Abedini e ricordando i ripetuti impegni presi per iscritto dal Governo degli Stati Uniti e dalle Nazioni Unite riguardo alla sicurezza e al benessere dei residenti di Liberty, ha sollecitato un’azione immediata per porre fine a questo assedio criminale, che rappresenta un chiaro caso di crimine contro l’umanità.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

17 Aprile 2015

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,950FollowersFollow