venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeNotizieIran NewsIran, spariscono i membri di una famiglia di oppositori

Iran, spariscono i membri di una famiglia di oppositori

La famiglia Saremi vive ore d’inquietudine per la sorte di Hassan Saremi e dei suoi due figli.

Hassan Saremi, 54 anni, è stato arrestato lo scorso aprile coi suoi due figli dalle forze di sicurezza. In seguito la sua famiglia non ha più avuto nessuna notizia dei suoi congiunti.

I Saremi contano numerosi membri al campo Liberty in Iraq, dove si trovano gli oppositori iraniani.  L’arresto dei parenti degli oppositori è un mezzo di pressione messo in pratica sistematicamente dal regime dei mullah.

Il fratello maggiore di Hassan, Ali Saremi, è stato giustiziato nel gennaio 2010 nella prigione di Evin, nella capitale iraniana. Era stato il prigioniero politico più conosciuto in Iran. Aveva passato 23 anni della sua vita nelle carceri della dittatura religiosa. Ali fu arrestato dopo aver denunciato pubblicamente il massacro, nel 1988, dei Mujaheddin del popolo nelle prigioni iraniane.

Dopo gli arresti di aprile, la famiglia Saremi, che non ha potuto ottenere il permesso per le visite, è tenuta all’oscuro sulle condizioni dei suoi congiunti, e senza alcuna notizia su di essi.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,408FollowersFollow