domenica, Febbraio 5, 2023
HomeNotizieIran NewsIRAN: RONCHI AD AMBASCIATORE, COSTERNATI PER PENA MORTE

IRAN: RONCHI AD AMBASCIATORE, COSTERNATI PER PENA MORTE

ImageRoma, 11 ott. (Adnkronos) – "Desidero esprimere la nostra profonda costernazione per le notizie che giungono dal suo Paese relativamente all'applicazione sempre piu' frequentre della pena di morte". Lo scrive oggi il ministro per le Politiche europee, Andrea Ronchi, in una lettera inviata all'ambasciatore dell'Iran in Italia. "Le condanne alla pena capitale e le altre pene inflitte per il coinvolgimento nelle proteste contro l'elezione di Mahmoud Ahmadinejad, nonche' il fatto che centinaia di oppositori siano ancora detenuti nelle vostre prigioni per il loro impegno a favore di principi democratici, suscitano in noi -continua nella lettera Ronchi- il piu' profondo sdegno e non sembrano coerenti con l'asserita volonta' del suo Paese di essere parte integrante delle nazioni democratiche".

"Analoga emozione provoca la notizia dell'impiccagione di un giovane iraniano per reati commessi quando aveva solo 17 anni, pratica che sembra sempre piu' diffusa nel vostro Paese dove altri giovani sono stati portati al patibolo dall'inizio dell'anno per crimini commessi prima della maggiore eta' e altre condanne sono in procinto di essere eseguite. Tali azioni -che sono del tutto estranee alla cultura della vita umana- non favoriscono il dialogo tra i nostri Paesi e dimostrano l'assoluta mancanza di sensibilita' delle autorita' di Governo agli appelli che giungono da tutto il mondo per il rispetto dei diritti umani".
"Inoltre -conclude Ronchi- queste condanne rischiano di mettere a repentaglio lo stato delle relazioni in un momento in cui l'occidente, nel negoziato sulla questione nucleare, ha concesso una importante apertura di credito che l'Iran non sembra voler cogliere".

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,935FollowersFollow