venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaIran: Rajavi, solo con appoggio a resistenza interna si risolve crisi nucleare

Iran: Rajavi, solo con appoggio a resistenza interna si risolve crisi nucleare

'Ahmadinejad troppo debole, non puo' compiere passi indietro su atomica'

ImageRoma, 23 lug. -(Aki) – Per raggiungere risultati nella crisi sul programma nucleare di Teheran, la comunità internazionale deve appoggiare il movimento di resistenza in Iran: lo afferma ad AKI-ADNKRONOS INTERNATIONAL Maryam Rajavi, neo-eletta presidente del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana.

A margine della conferenza che si è tenuta oggi alla Camera dei Deputati, la Rajavi spiega che il governo del presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad "è una dittatura del 21mo secolo, cosi debole e cosi in contrasto con la comunità internazionale che se facesse un passo indietro si dissolverebbe".

La Rajavi è anche membro dell'Organizzazione dei Mojahedin del Popolo in Iran (PMOI), un gruppo dell'opposizione armata fuorilegge in Iran e considerato un movimento terrorista da Unione Europea e Stati Uniti: la Rajavi si trova in Italia nel tentativo di raccogliere supporto in modo da far uscire il PMOI dalla lista delle organizzazioni terroristiche dell'UE.
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,408FollowersFollow