martedì, Dicembre 6, 2022
HomeNotizieIran NewsIran: Raccolta L’antenna parabolica è solo una temporanea sedativo, non una soluzione,...

Iran: Raccolta L’antenna parabolica è solo una temporanea sedativo, non una soluzione, ammette il sito del regime

CNRI – Un sito internet statale ha espresso preoccupazione per le conseguenze dei piani di repressione delle piattaforme di connessione attuate dalle forze commando. E ha avvertito che se non vengono prese oggi misure più sagge e calcolate, domani sarà troppo tardi.
Ammettendo il fallimento del progetto di repressione, il sito affiliato al Ministero dell’ Intelligence, Aser-Iran, ha scritto, che le forze di polizia hanno in vari modi cercato di impedire alla gente di usare antenne paraboliche dal 2001, quando la legge contro il loro uso è passata. Hanno cercato di attuare questa legge unendo tutte le loro forze e spendendo gigantesche somme di denaro. Tuttavia, la questione è il successo che ha avuto questo progetto. Non è aumentato il numero di piattaforme sui tetti delle case? O queste non sono state sostituite da piattaforme più moderne e ricevitori più avanzati e aggiornati?
In un’altra parte dell’articolo, il sito giunge alla conclusione che una delle ragioni per la gente di accettare i programmi satellitari è che odia i programmi prodotti dal regime e le antipaticissime reti televisive. Secondo i sondaggi ufficiali pubblicati in questi giorni nei media, il 60% della popolazione di Teheran dice che raramente o mai guarda i programmi trasmessi via radio e televisione iraniana. Secondo un altro sondaggio eseguito dal Centro Radio-Televisivo del regime, dal 60 al 65% della popolazione iraniana e il 65% degli abitanti di Teheran, guardano i programmi satellitari.
Quello che dovrebbe essere aggiunto a queste statistiche è che alcune persone temono per la loro sicurezza e non dicono la verità. In realtà, non dovremmo trovare la vera causa di attrazione delle persone per le reti satellitari e in mancanza di esse per la radio e per la televisione iraniana nella debolezza dei nostri programmi mediatici nazionali? Ha aggiunto.
Nella parte finale del suo articolo, mettendo in guardia contro la reazione della gente, questo mezzo affiliato al Ministero dell’Intelligence ha scritto, che è ovvio che le misure di questo tipo sono nella migliore delle ipotesi solo un sedativo temporaneo. Per alcuni, è come se essi dovessero ripetere cose che sono state provate anche diverse volte. Le conseguenze delle nostre politiche sagge saranno attribuito al regime. Se non scegliamo misure più sagge e più calcolate oggi, domani sarà troppo tardi.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,458FollowersFollow