venerdì, Febbraio 3, 2023
HomeNotizieIran NewsIran - Parlamentari USA: Designate il Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche (CGRI)...

Iran – Parlamentari USA: Designate il Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche (CGRI) come Organizzazione Terroristica Straniera

Il deputato Rohrabacher: “Non è meraviglioso avere un presidente che è capace di usare le parole ‘terrorista radicale islamico’?”

Il deputato Dana Rohrabacher (repubblicano, California) ha dichiarato martedì scorso di credere che l’Amministrazione Trump si opporrà al regime in Iran e ha elogiato il nuovo presidente per la sua disponibilità a usare termini evitati dal suo predecessore nel descrivere la minaccia posta dai terroristi. Lo ha scritto Penny Starr su CNSNews.com il 24 gennaio. Quello che segue è il testo completo dell’articolo.

“Non è meraviglioso avere un presidente che può utilizzare le parole ‘terrorista islamico radicale’?’”, ha detto Rohrabacher in un briefing a Capitol Hill dell’Organizzazione delle Comunità Iraniane Americane. “Non è una cosa meravigliosa?”

“Questo significa che abbiamo inviato un messaggio a quei terroristi islamici radicali che governano l’Iran, che abbiamo il loro numero. Sappiamo quello che stanno facendo e non abbiamo paura di opporci al loro tipo di tirannia”.

(Nel suo discorso inaugurale, Trump si è impegnato a “unire il mondo civilizzato contro il terrorismo islamico radicale, che sradicheremo completamente dalla faccia della Terra”.)

Rohrabacher e altri legislatori intervenuti alla conferenza – tra i quali il deputato Eliot Engel (democratico – New York), uno dei 25 deputati democratici che hanno votato contro l’accordo nucleare del presidente Obama con l’Iran – hanno chiesto il mantenimento delle sanzioni contro il regime iraniano. Hanno inoltre invitato l’Amministrazione a designare il Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche come organizzazione terroristica straniera.

I legislatori hanno chiamato l’Iran “lo Stato sponsor numero uno del terrorismo”, citando il suo continuo sostegno per il regime di Assad in Siria, dove centinaia di migliaia di persone sono state uccise nella lunga guerra civile.

Alla conferenza hanno preso parte anche rappresentanti del movimento di opposizione iraniano in esilio.

Lo scorso settembre, l’ultimo gruppo di dissidenti del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI) e dell’Organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iraniano (MEK) che avevano vissuto in Iraq per decenni – a Camp Ashraf nella provincia di Diyala, e quindi dal 2012 a Camp Liberty presso l’aeroporto di Baghdad – sono stati trasferiti in Europa, con l’aiuto degli Stati Uniti. Prima del trasferimento, i residenti erano stati bersaglio di attacchi armati in molte occasioni.

Durante la conferenza di martedì i dissidenti hanno ringraziato i legislatori per il loro continuo sostegno per un Iran libero e democratico.

“Abbiamo liberato la gente di Campo Ashraf”, ha detto Rohrabacher. “Ora è il momento per noi di liberare il popolo iraniano”.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,910FollowersFollow