lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeNotizieIran NewsIran: Numerosi scontri e slogan “Morte al dittatore!” durante un incontro di...

Iran: Numerosi scontri e slogan “Morte al dittatore!” durante un incontro di calcio a Teheran

La rivolta in Iran – n° 204
Migliaia di tifosi, il 10 agosto, nella gara tra due squadre di calcio di Teheran e di Tabriz nello stadio di Azady ha lanciato slogan “Morte al dittatore!” e espresso la loro deplorazione al regime oppressore dei mullà.

Tutto questo mentre le autorità del regime onde impedire le proteste dei giovani avevano mobilitato numerosi agenti dell’intelligence, guardie anti-sommossa e scagnozzi in abito borghese tra i tifosi e in una mossa senza precedenti avevano stabilito gli autocarri della guardia anti-sommossa sul campo di calcio. I coraggiosi giovani nonostante tutto questo hanno eliminato tutti gli ostacoli sugli spalti ed hanno lanciato slogan “Morte al dittatore! Le forze d’ordine, vergogna, vergogna!” ed affrontato gli scagnozzi del regime, quando li hanno caricati.
I patrioti di Azerbaijan, i tifosi della squadra Taktorsarzi Tabriz durante la gara lanciavano slogan: “l’Iran è la mia patria, viva Azerbaijan!”. Fuori dallo stadio i tifosi che non avevano accesso alla gara sono scontarti con le forze d’ordine.
La protesta sono durate fino alla fine della gara e si è estesa fino alla piazza di Azady. Gli agenti dell’intelligence, guardie di anti-sommossa e scagnozzi in abito borghese hanno caricati i manifestanti con le motociclette e ferito qualcuno. I giovani contestatori li hanno affrontati con coraggio.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
10 agosto 2018

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,914FollowersFollow