domenica, Novembre 27, 2022
HomeNotizieIran NewsIran, Nirenstein (Pdl): Lapidazione incompatibile con l’Onu

Iran, Nirenstein (Pdl): Lapidazione incompatibile con l’Onu

ImageRoma, 19 ago (Il Velino) – “Aderisco all'appello lanciato oggi dalle pagine del Corriere della Sera dal filosofo Bernard Henry Levi per salvare la vita a Sakineh Ashtiani, la donna iraniana condannata a morte per adulterio. Solo nel 2010, in Iran sono state eseguite già 160 condanne a morte”. Lo dichiara in una nota Fiamma Nirenstein, vicepresidente della commissione Esteri della Camera ed esponente del Pdl. “Nella prigione di Tabriz, la stessa dove è reclusa da ormai quattro anni Sakineh, si trovano altre donne in attesa della medesima condanna, e tra loro anche minorenni.

Sakineh Ashtiani, come denuncia il suo avvocato, dopo aver subito la pena della fustigazione davanti a uno dei suoi figli, è stata costretta a una confessione pubblica anche in concorso in omicidio, per poter accelerare l'iter dell'esecuzione capitale, che potrebbe avvenire anche tra pochi giorni”.

“Alla luce di tutto ciò è ancora più paradossale pensare che da maggio l'Iran, dopo aver fallito nell'ottenere un seggio nel Consiglio dei Diritti Umani dell'Onu, è stato eletto membro della Commissione per lo Status delle Donne – prosegue Nirenstein -. C'è da chiedersi fino a quando il mondo sopporterà le incredibili violazioni di diritti umani commesse quotidianamente dall'Iran e la sua aggressività, considerato anche che prosegue con velocità sempre più accettata la costruzione della bomba atomica”.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,375FollowersFollow